A1 UFFICIALE – Acheil Tac è la nuova straniera della PFBroni 93

A1 UFFICIALE – Acheil Tac è la nuova straniera della PFBroni 93

La Pallacanestro Femminile Broni 93 è lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo con Acheil Tac, ala – pivot di 191 centimetri, con doppia nazionalità americana e sud sudanese, suo paese di origine.

di La Redazione

La Pallacanestro Femminile Broni 93 è lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo con Acheil Tac, ala – pivot di 191 centimetri, con doppia nazionalità americana e sud sudanese, suo paese di origine. Nata a Khartum il 19 settembre 1993, si rifugiò in Egitto nel 2000 con la sua famiglia – genitori e tre sorelle – per scappare dalla guerra civile. Tre anni dopo si sono trasferiti negli Stati Uniti, dove Acheil ha potuto studiare. A Dallas ha iniziato a giocare a basket al liceo, cambiando radicalmente la sua vita: si è potuta pagare le tasse universitarie e fare esperienze in Europa. Dal 2012 al 2016 ha giocato nel campionato NCAA con la maglia di North Texas. Nella stagione 2015/2016 chiude con 11.6 punti e 8.3 rimbalzi di media a partita, tirando con quasi il 60% dal campo. La stagione seguente approda in Europa, precisamente nel massimo campionato svizzero con le vallesi dell’Helios VS Basket, con cui in 18 incontri segna 14.7 punti di media a partita e cattura 7.1 rimbalzi. Nel gennaio 2019 firma per la formazione ceca del SBS Ostrava, con cui disputa 10 partite, segnando 9.6 di media a partita. Nell’ultima stagione, prima dello stop definitivo per la pandemia da Covid-19, Aichel Tac ha giocato 19 partite con il PAS Giannina, nel massimo campionato greco, mettendo a referto 16.8 punti di media e 11.5 rimbalzi. Il suo sogno è debuttare con la nazionale del Sud Sudan nelle qualificazione per il campionato africano 2021. Intanto le diamo il benvenuto a Broni!

Le prime parole da neo biancoverde di Acheil Tac: “L’Italia è bellissima, nel campionato ci sono giocatrici importanti e ho sentito che i fan di Broni sono fantastici. Preferisco giocare in attacco perchè penso sia molto divertente, ma anche la difesa non mi spiace. Il rimbalzo è una delle mie specialità. La mia passione per il basket è iniziata al liceo. Ho iniziato a giocare perché sembrava interessante e divertente. Solo dopo ho scoperto che amavo davvero il gioco e che volevo continuare a giocare il più a lungo possibile. Mi aspetto molto perchè sarà la mia prima volta in Italia. Sono super emozionata!”

Uff.Stampa PF Broni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy