A1 UFFICIALE – Ana Vojtulek torna a Battipaglia

0
FIBA.COM

Il primo nome della O.ME.P.S. Battipaglia che si appresta a disputare per la nona volta nella sua storia il massimo campionato non è una conferma, né una novità, bensì un ritorno. Un graditissimo ritorno.
Quello di Ana Vojtulek, Ala/Pivot croata che si era già vista e fatta apprezzare a Battipaglia nella parte conclusiva della stagione 2021-2022 nel corso della quale, in 7 partite disputate, aveva collezionato numeri importantissimi sfiorando la doppia-doppia di media, il tutto nonostante un infortunio che, inevitabilmente, ne condizionò il rendimento. Tant’è vero che, prima di tale infortunio, nelle prime due partite disputate aveva realizzato 41 punti catturando anche 26 rimbalzi.

Nata a Pozega, Croazia, il 24 settembre del 1999, Ana è una giocatrice moderna, agile e potente al contempo, brava a sfruttare le sue importanti qualità fisiche e tecniche sia in difesa che in attacco.
Giocatrice umile e gran lavoratrice, nonostante la giovanissima età può già vantare esperienze significative in campionati competitivi e prestigiosi e avendo mostrato ovunque grande personalità. Oltre che in Italia, ha militato in Svizzera, in Germania, in Ungheria e nella sua Croazia, con numeri sempre ed ovunque notevoli: da segnalare i quasi 15 punti di media nella sua avventura ungherese e gli oltre 16 nel campionato croato.

Ana, insomma, è una giocatrice che potrà garantire a coach Serventi quantità e qualità, un tassello molto importante che si unisce alla gioia di ritrovare una ragazza che tanto si era fatta apprezzare anche per le sue splendide qualità umane.

Il suo ritorno (non il primo nella storia della PB63) dimotra per l’ennesima volta che tante giocatrici stanno bene a Battipaglia al punto da non esitare nel rispondere affermativamente quando si chiede loro di tornarvi.

In attesa di rivederla in campo, ecco le sue prime dichiarazioni da (nuovamente) giocatrice biancoarancio:

D – Cosa ti ha convinta a tornare a giocare a Battipaglia? E che ricordi hai della società, della città e dei tifosi?

R – Battipaglia è una cittadina meravigliosa, piena di persone buone, gentili e davvero appassionate di basket.

D – Per coloro che non ti conoscessero, chi è Ana Vojtulek?

R – Sono semplicemente una giovane ragazza pronta ad affrontare tutte le nuove sfide che le si presentano.

D – Cosa rappresenta l’opportunità di disputare il massimo campionato italiano?

R – Penso che rappresenti un ulteriore step nella mia carriera, dal momento che il campionato italiano è ricco di squadre competitive.

Bentornata a Battipaglia, Ana!
Welcome back to Battipaglia, Ana!
Dobrodošli natrag u Battipaglia, Ana!

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese