A1 UFFICIALE – Arianna Zampieri firma con l’Allianz GEAS

A1 UFFICIALE – Arianna Zampieri firma con l’Allianz GEAS

L’ala del 1988 ha alle spalle una lunga carriera vissuta tra A2 e A1 e da due anni prende parte ai raduni della nazionale di “3 contro 3”.

di La Redazione

Nella prossima stagione l’Allianz Geas potrà giovare della grande qualità e dell’esperienza di Arianna Zampieri, nuovo acquisto della società sestese. Ala classe 1988 di 183 cm, Zampieri proviene da due anni passati nella serie cadetta ad Alpo Villafranca, con importanti risultati individuali: la prima stagione ha chiuso a 13.4 punti, 5.4 rimbalzi e 1.7 assist di media, la seconda a 12.6 punti, 5.4 rimbalzi e 1.8 assist. Circa un mese fa, Arianna con Alpo ha sfiorato la promozione in A1, perdendo lo spareggio promozione con la Matteiplast Bologna (68-72).

 

L’articolata carriera da senior di Zampieri, cresciuta nelle giovanili del Basket Treviso, prende avvio nel 2004-05 con l’esordio in A1 con la maglia della Reyer (esperienza ripetuta due anni dopo). In quegli anni l’ala ha disputato diverse buone stagioni nel campionato cadetto, prima a Treviso (2005-06), poi a Lucca (per due anni, dal 2008 al 2010) e a Marghera nel 2010-11: dopo pochi mesi dall’inizio della stagione con le venete, per Zampieri arriva l’occasione per tornare in serie A1 a Pozzuoli. Nelle stagioni seguenti Arianna continua a macinare annate di livello in A2, a La Spezia (2011-12) e poi a Udine (2012-13: 11.1 punti, 7.1 rimbalzi, 1.3 assist, 1.5 rubate), prima di arrivare a Broni, con cui rimarrà per quattro anni vivendo anche le emozioni della vittoria di una coppa Italia e della promozione in A1. Durante il periodo bronese l’ala ha percorso annate estremamente positive dal punto di vista del gioco (2013-14: 14.1 punti, 6.9 rimbalzi, 1 assist e 2.3 recuperi; 2015-16, l’anno della coppa Italia e della vittoria del campionato: 10.1 punti, 4.7 rimbalzi, 1.1 assist e 1.3 rubate; 2016-17, in A1: 6.4 punti e 2.8 rimbalzi).

 

A quel punto, Zampieri ha deciso di passare ad Alpo. Ci siamo fatti raccontare questo passaggio direttamente da lei: “Dopo l’anno passato in A1 con Broni ho deciso di accettare il progetto ambizioso di Alpo, considerando quell’opportunità come una bella sfida. Siamo arrivate ad un passo dall’obbiettivo promozione. In questi ultimi due anni sono cresciuta tanto e ho potuto prendermi maggiori responsabilità, oltre a sviluppare un ruolo da leader all’interno di un gruppo composto per lo più da giovani”.

 

  • I tuoi punti di forza?

 

“Mi piace molto tirare da fuori area, sia da due che da tre. Inoltre, sono portata anche al gioco in ‘1 contro 1’, opzione grazie alla quale sono in grado di creare buone occasioni sia per me che per le mie compagne. Penso che una mia buona caratteristica sul campo sia la capacità di eseguire le giuste letture offensive”.

 

  • Che cosa pensi dell’ultima stagione dell’Allianz Geas? Che cosa ti ha spinto ad accettare la proposta di Sesto e che cosa ti aspetti dalla prossima annata?

 

“Ho seguito l’ultimo campionato dell’Allianz Geas e penso che la squadra abbia compiuto un buon percorso, con andamento crescente. Conosco di già l’ambiente e alcune giocatrici: è una squadra nota per la mentalità vincente e questo mi piace molto. Mi aspetto di disputare un buon campionato e di sfruttare al meglio tutti i minuti che coach Zanotti mi concederà. Il mio obbiettivo è farmi trovare sempre pronta per fare ciò che l’allenatrice mi chiederà, su entrambi i lati del campo”.

 

  • Di che cosa ti occupi fuori dal mondo della pallacanestro?

 

“Ho conseguito una laurea magistrale in Attività motoria e preventiva adattata presso l’Università degli studi di Pavia. Questo percorso mi ha anche portato, negli ultimi due anni, a svolgere in alcune scuole un progetto di educazione motoria del Coni con i bambini”.

 

Zampieri ha anche indossato per anni la maglia delle giovanili azzurre, dall’Under 16 (è stata compagna di Giulia Arturi dal 2003) fino all’Under 20. Inoltre, da due anni viene chiamata da coach Angela Adamoli ai raduni della nazionale di “3 contro 3”, disciplina alla quale l’ala si presta molto grazie alla sua versatilità.

 

Coach Cinzia Zanotti commenta così il suo arrivo a Sesto: “Zampieri è una giocatrice dalla grande esperienza, maturata anche in diverse stagioni passate in A1. Penso che sia una giocatrice in grado di dare molto dal punto di vista dell’intelligenza e dell’utilità in campo. Non la conosco ancora personalmente, ma so che è una ragazza di grande personalità e concretezza”.

 

Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy