A1 UFFICIALE – Broni ingaggia Parmesani

A1 UFFICIALE – Broni ingaggia Parmesani

La Pallacanestro Femminile Broni 93 è lieta di annunciare Francesca Parmesani, ala di 21 anni, in arrivo dalla Parking Graf Crema, con cui nelle ultime due stagioni ha conquistato la coppa Italia di serie A2.

di La Redazione

La Pallacanestro Femminile Broni 93 è lieta di annunciare Francesca Parmesani, ala di 21 anni, in arrivo dalla Parking Graf Crema, con cui nelle ultime due stagioni ha conquistato la coppa Italia di serie A2. Nell’ultimo campionato, Francesca ha chiuso con 6,4 punti e 5,3 rimbalzi di media a partita; mentre nelle tre partite della final eight di coppa Italia ha messo a referto 8,3 punti e 7,7 rimbalzi di media. Vanta inoltre diverse presenze con le nazionali giovanili. “Ho iniziato il minibasket a San Martino in Strada (Lodi), il mio paesino – spiega – nella società dove mio papà era dirigente, poi mi sono trasferita alle giovanili del Fanfulla, con cui ho disputato anche il campionato di serie C; mentre da cinque stagioni ero a Crema. Con la nazionale ho disputato gli europei under 16, under 18 e under 20, oltre al mondiale under 19”. Il basket è nel Dna di Francesca: “Mia mamma (Silvia Grandini) ha giocato a Broni, e adesso è molto contenta che sia venuta qua perché ha ancora delle amicizie ed un buon ricordo. Mia sorella più piccola, Federica, si è aggregata quest’anno alla A2 di Crema, quindi ha giocato la stagione assieme a me, mentre Chiara gioca a Lodi in serie B”. Francesca si divide tra il campo e lo studio: “Sono iscritta alla facoltà di biologia all’Università Bicocca, sono al secondo anno. Non è per niente facile conciliare le due cose, bisogna sapersi organizzare perché basket e studi richiedono tempo ed impegno, ma naturalmente serve anche tempo per riposarsi, svagarsi. Mi piace studiare, quindi lo faccio volentieri. Le vacanze temo che le passerò sui libri – aggiunge ridendo – perché sono in piena sessione di esami, però staccherò sicuramente per andare qualche giorno al mare”. Perché Broni? “Conosco la società – dice – sono venuta spesso al PalaBrera a vedere le partite, mi piace molto l’ambiente perché avere un tifo così caloroso ti spinge a dare quel qualcosa in più. Poi l’opportunità di migliorarmi e confrontarmi con tante giocatrici che sono di livello superiore, mi dà tanti stimoli e mi incuriosisce capire come posso reagire ad una sfida del genere. Conosco Anna Togliani, Giulia Moroni, questo sarà un aiuto ulteriore per inserirmi. Ho sempre seguito Broni; da quando è salita in A1 ha sempre fatto bene, cosa non scontata per una neo promossa, e quest’anno ha fatto un ulteriore passo in avanti, speriamo di poter fare ancora meglio”.

Uff.Stampa PF Broni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy