A1 UFFICIALE – Il Geas ingaggia Nicolodi, Verona, Brunner e Loyd

A1 UFFICIALE – Il Geas ingaggia Nicolodi, Verona, Brunner e Loyd

Raffica di annunci in casa Geas.

di La Redazione

Il Geas è determinato a correre la prossima stagione in A1 al massimo delle proprie possibilità. Lo dimostrano quattro nuovi acquisti di livello, oltre alla conferma di giocatrici dimostratesi fondamentali nell’annata di risalita dalla serie cadetta, a partire dalla capitana Giulia Arturi, geassina da 16 anni consecutivi, insieme alla quale giostreranno ancora Elisa Ercoli, Virginia Galbiati, Veronica Schieppati, Beatrice Barberis (che sta compiendo la riabilitazione dopo l’intervento dello scorso aprile di ricostruzione del legamento crociato del ginocchio sinistro) e Ilaria Panzera. L’americana Sophie Brunner, la svedese Kalis Loyd, l’azzurra Giuditta Nicolodi e l’azzurra Under 20 Costanza Verona vestiranno per la prima volta il rossonero nella prossima stagione: un mix di talento, esperienza (anche con le rispettive nazionali), freschezza e determinazione per mostrarsi all’altezza dell’impegno nel massimo campionato. “La società – commenta coach Zanotti – sta dimostrando con questa campagna di allestimento del roster di fare ogni sforzo per consentire alla squadra di esprimersi al meglio. Il nostro obbiettivo di partenza è naturalmente quello di conservare la Serie A1, nella quale siamo tornati con tanta fatica da parte di giocatrici, allenatori e dirigenti”.

La statunitense Brunner, nata nel 1995 nell’Illinois, ha giocato la scorsa stagione con la Fixi Piramis Torino, ed è stata eletta Mvp della squadra a fine campionato. L’ala grande di 186 cm ha prodotto 11,9 punti, 9,7 rimbalzi e 19,1 di valutazione in 36,3 minuti di media, tirando con il 51% da due, il 72% dalla lunetta e il 39% dall’arco. A Sesto, Brunner ritroverà la compagna di squadra di Torino Costanza Verona, playmaker palermitana di 170 cm classe 1999, impegnata anche con la nazionale Under 20. Verona ha alle spalle già due campionati di A1, a Battipaglia e appunto nel capoluogo piemontese, dove ha ottenuto 3,7 punti, 1,3 assist e 1,1 rubate in 14,4 minuti.

Giuditta Nicolodi, ala trentina del 1995, ha firmato con Sesto dopo l’ultima positiva stagione con la Gesam Le Mura Lucca; per lei, 4 punti e 3,9 rimbalzi in 19,9 minuti e l’esordio in nazionale, con la quale ha appena concluso anche il raduno di Parma, dove ha ritrovato la futura compagna Elisa Ercoli e Cinzia Zanotti. La nazionale svedese Loyd, ala piccola, proviene da un’annata nel competitivo campionato francese, vissuta con la Flammes Carolo Basket, club con base a Charleville-Mézières, nella regione delle Ardenne. L’esterna di 188 cm dell’89 ha registrato 9,8 punti, 4 rimbalzi, 2,4 assist e 1,3 rubate in 29,8 minuti di utilizzo.

Dedicheremo nei prossimi giorni ritratti e interviste a nuove e vecchie protagoniste.

Tutto ciò sarebbe stato impossibile senza la generosità di molti, che il Geas Basket tiene a ringraziare in modo particolare, partendo naturalmente dal benefattore – grazie al quale è stata superata la crisi dello scorso anno –, ma ricordando tutti gli sponsor della passata stagione per la riconferma del loro sostegno. E anche quelli che arriveranno a breve. Tutto ciò garantisce entusiasmo e serenità al popolo rossonero, che saprà rispondere da par suo.

Uff.Stampa Geas Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy