A1 UFFICIALE – Il Geas rinnova Brunner

A1 UFFICIALE – Il Geas rinnova Brunner

Sophie Brunner con l’Allianz Geas anche l’anno prossimo: “Ho davvero apprezzato l’esperienza a Sesto”.

di La Redazione

Anche per la prossima stagione i tifosi Allianz Geas potranno ammirare le giocate energiche di Sophie Brunner e potranno essere contagiati dal suo sorriso solare.

L’ala grande Usa di 186 cm di Freeport (Illinois) vestirà la maglia di Sesto nel 2019-20. Sophie, nata nel 1995 e cresciuta cestisticamente alla Arizona State University, ha anche vissuto due rapide esperienze in Wnba (prima con le Phoenix Mercury e poi con le San Antonio Stars), prima di approdare nel campionato italiano a Torino. Con le piemontesi Brunner ha vissuto una superba stagione da 11.9 punti, 9.7 rimbalzi, 2.4 assist e 1.8 recuperate, coronata dall’elezione a Mvp del suo club di allora.

Durante lo scorso anno a Sesto Sophie ha affrontato alti e bassi, specialmente a causa di un infortunio alla caviglia che ha un po’ spezzato l’andamento della sua stagione. Con l’Allianz Geas Brunner ha chiuso a 8.1 punti (40% da due, 36% da tre, 80% ai liberi), 5.5 rimbalzi, 2.4 assist, 1.4 recuperate e 11.4 di valutazione, non risparmiandosi alcune prestazioni di assoluto livello su una parabola complessiva di 10 incontri chiusi in doppia cifra di punti su 20 totali: ad esempio, contro Vigarano all’andata (11 punti, 8 rimbalzi, 7 assist, 3 recuperate, 23 di valutazione), all’andata contro la sua ex squadra Torino (sfiorata la tripla doppia: 15 punti, 12 rimbalzi, 8 assist, 33 di valutazione e soli tre errori dal campo), oppure nella partita del girone di ritorno contro Battipaglia (14 punti, 12 rimbalzi, 5 assist, 3 rubate e 30 di valutazione).

L’ala dell’Illinois ha dimostrato di possedere una tempra straordinaria, che le permette di lasciare energicamente il segno su entrambi i lati del campo. In difesa, Brunner ha saputo tener testa ad avversarie con molti più centimetri, mentre, in fase offensiva, Sophie ha mostrato un’ampia gamma di soluzioni: spalle a canestro, in avvicinamento, nel tiro piazzato. Ala grande mobile, dinamica e dal gran movimento di piedi, l’americana sa reggere l’urto delle dirette avversarie nel pitturato, oltre ad essere in grado di ferire, grazie alle educatissime mani, con piazzati dalla media e da dietro l’arco.

Osserva coach Cinzia Zanotti: “Sophie è una giocatrice molto solida. Lo scorso anno è stata un po’ penalizzata dagli infortuni. Non abbiamo dubbi su di lei e nel prossimo campionato ci aspettiamo qualcosa di più rispetto alla sfortunata annata passata. Spero che la sua stagione fili liscia. Ho apprezzato l’apporto di tutte e tre le nostre straniere della scorsa stagione, ma abbiamo potuto confermarne soltanto due per la necessità di ingaggiare un’altra lunga. Tengo quindi a ringraziare anche Kalis Loyd per quel che ha saputo darci lo scorso anno”.

Ed ecco le parole di Sophie Brunner, contenta per il rinnovo e grata per l’occasione: “Giocare un altro anno per l’Allianz Geas è per me la scelta migliore: lo scorso anno ho davvero apprezzato tutto l’ambiente di Sesto. Sono entusiasta di tornare e spero in un’annata migliore. Mi sono trovata bene con l’allenatrice e con gli assistenti, con il resto dello staff e con le mie compagne, oltre al fatto di aver apprezzato molto vivere vicino a Milano. Sono grata del fatto che mi sia stato chiesto di tornare e sono molto motivata a dare ancora di più alle compagne di squadra e agli allenatori. Non vedo l’ora di scoprire quello che la prossima stagione mi porterà!”.

Uff.Stampa Geas Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy