A1 UFFICIALE – La play Francesca Pasa resta con le Lupe

Rinnovo per il prodotto del vivaio, classe 2000.

di La Redazione

È stata una delle più belle sorprese dell’ultimo campionato di Serie A1, e per la prossima stagione si candida ancora a un ruolo da protagonista con le Lupe. Francesca Pasa vestirà infatti la maglia del Fila San Martino anche nel torneo 2020/21: con la sua riconferma, che segue gli annunci di SulciuteCiavarellaFoggFiettaTraoréToffolo e Filippi, diventano otto i nomi della squadra di coach Abignente.

Arrivata a San Martino di Lupari all’inizio della stagione 2018/19, dopo una positiva annata di apprendistato in A2 la playmaker classe 2000 si è guadagnata lo scorso anno la promozione in prima squadra, facendosi subito apprezzare dallo staff tecnico che le ha dato piena fiducia. L’esordio nel massimo campionato, con quei 6 punti e 2 assist in 19′ all’Opening Day di Chianciano Terme, ha immediatamente impressionato gli addetti ai lavori, tanto che in quell’occasione la LBF le ha attribuito il premio di Mvp del match.

Le sue statistiche nella stagione da rookie dicono 2.3 punti e 1.2 assist in quasi 15′ di media sul parquet. Ma più dei numeri individuali, sono quelli di squadra a rendere l’idea di quanto fosse prezioso il contributo della giocatrice cresciuta a Ponzano, che fra dicembre e gennaio ha saltato sei partite per infortunio. Ebbene, nelle 13 sfide con Pasa in campo il Fila ha tenuto una percentuale di vittorie del 77% (record 10-3), con una media di 74.2 punti segnati. Cifre che nelle 6 uscite senza di lei sono calate rispettivamente a 50% (3-3) e 59.1. Dati che certamente dipendono da un insieme di fattori e non attribuibili unicamente alla sua presenza in campo, ma comunque indicativi dell’importanza che Pasa ha avuto lo scorso anno nell’economia delle rotazioni giallonere.

Quanto i tifosi abbiano apprezzato il suo apporto è testimoniato anche dai sondaggi sui social che, lo scorso maggio, hanno scelto il suo canestro contro la Reyer come migliore azione della Top 10 2019/20 del Fila.

In concomitanza con la A1, per lei c’è stato anche l’impegno in doppio tesseramento col Fanola in A2. E sulla splendida cavalcata delle Lupette c’è anche la sua firma, dato che nelle 11 partite giocate ha viaggiato a 14.3 punti e 3.6 assist, tirando col 58% da due: numeri che nelle rispettive classifiche del girone Nord la pongono in sesta (prima tra le giallonere), terza e prima posizione.

Queste le parole di Francesca in vista della nuova annata di A1: «Penso che sia rimasto a tutti un po’ di amaro in bocca per come si è conclusa l’ultima stagione, ma personalmente lo ritengo un punto di partenza da cui ripartire l’anno prossimo, per fare sempre meglio. Una cosa a cui tengo particolarmente è ripagare la fiducia che mi è sempre stata data da quando sono arrivata alle Lupe, e poi ovviamente lavorare per dare il mio contributo alla squadra. Quest’anno, più di tutti gli altri, non vedo davvero l’ora di ricominciare a giocare!».

 

Uff stampa Lupebasket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy