A2 UFFICIALE – Alma Patti, doppio innesto da Palermo: ecco Rosa Cupido e Marta Verona

A2 UFFICIALE – Alma Patti, doppio innesto da Palermo: ecco Rosa Cupido e Marta Verona

La squadra siciliana continua il suo mercato dopo il ripescaggio in A2.

di La Redazione

Marta Verona e Rosa Cupido sono i primi volti nuovi dell’Alma Patti 2020-2021. Entrambe le giocatrici provengono dalla cavalcata più che positiva intrapresa dalla Sicily By Car Palermo Basket in Serie A1, culminata purtroppo con la chiusura del sodalizio siciliano.
LA SCHEDA
Marta Verona (Palermo, 28/06/1994) ala, 178 cm, lascia Palermo per la prima volta in carriera, dopo essere stata capitano del Verga. Con la maglia di Palermo ha conquistato una promozione in Serie A2 e in Serie A1 nella stagione 2018-2019. Sorella dell’Azzurra Costanza Verona, Marta ha chiuso la sua prima annata nel massimo campionato nazionale con 148 punti realizzati, il 44 per cento al tiro, oltre il 60 per cento ai liberi, 89 rimbalzi e 40 assist per le compagne.
Rosa Cupido (Pompei, 15/01/1991) playmaker, 171 cm, è una veterana della Serie A2 italiana. Ha giocato a Palermo le ultime due stagioni, dopo le esperienze di Ferrara, Vigarano, Ariano Irpino, Dike e Gym Napoli successive all’esordio in Serie A2 arrivato con la Kocca Napoli nella stagione 2008-2009. Ottima l’ultima stagione nel capoluogo siciliano dove a giocato 20 minuti di media a partita, realizzando 8 punti di media, tirato con quasi il 90 per cento ai liberi, dispensando 3 assist di media alle compagne a gara.
LE DICHIARAZIONI DELLE GIOCATRICI
“Penso sia un’annata sperimentale perché il Covid ha modificato tante situazioni – spiega Rosa Cupido -. Nonostante siamo una neo promossa possiamo fare bene insieme, siamo una squadra di tutto rispetto. Siamo tutte pronte a lavorare e sono pronta ad iniziare questa stagione”. Prima dell’approdo a Patti la play campana ha trascorso due stagioni a Palermo. “La chiusura del progetto è stato un grande dispiacere. Li ho trascorso due anni molto belli perché eravamo una grande famiglia. Però siamo giocatrici e sappiamo che questo può succedere”.
“Quello Alma è un bel progetto – racconta invece Marta Verona -, conosco Cupido e Manfrè con cui ho giocato e poi Mara (Buzzanca ndr) da anni. L’epilogo di Palermo è stato un fulmine a ciel sereno e questo sarà il mio primo anno lontana da Palermo. Ho scelto Patti perché credo sia il posto giusto per iniziare la mia prima stagione fuori casa. Personalmente non vedo l’ora di scendere in campo, giocare mi è mancato tanto! Non mi piace perdere e so dovremo cominciare subito bene”.

 

 


Ufficio Stampa Alma Patti Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy