A2 UFFICIALE – Alperia Bolzano annuncia Joana Alves e Sara Luna Iuliano

Dopo quasi 20 giorni di inattività anche in Alto Adige la serie A2 femminile ha potuto riprendere ad allenarsi, con due nuovi innesti.

di La Redazione

Dopo quasi 20 giorni di inattività anche in Alto Adige la serie A2 femminile ha potuto riprendere ad allenarsi e da questo fine settimana tornerà in campo, anche se non sarà facile recuperare così rapidamente tutto il tempo perduto. Il ritmo partita sicuramente da ritrovare, ma le ragazze si sono già rimesse sotto con impegno e tenacia per preparare al meglio le prossime gare. Si tratterà di settimane fitte di impegni perché oltre a rispettare il calendario ci saranno da recuperare le giornate non disputate.

Le settimane passate non sono però state del tutto inutili, almeno dal punto di vista dirigenziale, ci si è infatti mossi per capire se si poteva trovare una soluzione all’assenza di Lorena Molnar che per questa stagione non tornerà sul parquet bolzanino e utilizzerà questo tempo per il recupero post intervento. Nonostante in questo periodo dell’anno trovare un centro interessante e disponibile non sia cosa semplice.

Invece in tempo record è in arrivo proprio nella giornata odierna, direttamente dalla Spagna dove stava giocando con il GDKO Bizkaia di Bilbao in Liga 2, Joana Alves centro portoghese di 190 cm, classe 1996.

 

Sentiamo dalla voce di coach Sacchi come si è mosso: “Dall’infortunio di Lorena la società si è attivata per trovare una giocatrice che potesse prendere il suo posto.

Joana è una giocatrice che arriva da 4 anni di college americano (Seattle University) e questa stagione ha iniziato nella Lega 2 spagnola.

Per vari motivi voleva lasciare questa situazione e le sue esigenze si sono incontrate con le nostre.

Joana ha una struttura importante e nonostante questo è molto dinamica, buoni movimenti spalle a canestro ma anche buone mani con buon tiro sia da due che da tre punti. I suoi 4 anni al college le hanno permesso di lavorare molto sui fondamentali e sulla parte fisica. Dovrà ora essere brava ad immergersi nel campionato europeo che è completamente opposto a quello del college. Non vedo l’ora di poter mettermi all’opera con lei e con tutta la squadra sperando di avere continuità nel lavoro.”

Ma le novità non sono finite, ieri è arrivata anche una giovane lombarda, Sara Luna Iuliano, play bresciana classe 2001 di 165 cm, attualmente ferma in quanto gioca in serie B con la Pontevico, ma fino allo scorso anno in forze al Basket Team Crema. Possiamo dire che Lulu, questo è per tutti il suo soprannome, è per il BCB una giocatrice part-time?

 

“Il nostro capitano Daniela Servillo, ha subito un duro colpo di gioco e attualmente per precauzione si preferisce non farle riprendere gli allenamenti, almeno fino a gennaio. Anche in questo caso la società ha cercato una situazione che potesse tamponare questa importantissima mancanza.

 

Sara è una giocatrice che nonostante la giovane età (classe 2001), è reduce da stagioni in A2 con un club importante come Crema , vincendo anche la Coppa Italia con minuti importanti e soprattutto allenandosi con giocatrici di grande livello. Quest’anno la sua stagione non è iniziata per via del Covid-19 (serie B lombarda dovrebbe riprendere a febbraio) e proprio per questo, ha accettato con entusiasmo la possibilità di venirsi ad allenare con noi, giocare con noi fino a quando riprenderà l’attività dei campionati regionali. Play puro, rapida, molto aggressiva, buon tiro da fuori ma quello che più conta è stato il suo entusiasmo nel accettare questa proposta. Sicuramente ci darà una grossa mano in settimana e ne sono convinto, nei minuti in cui verrà chiamata a giocare nelle gare che ci aspettano da qui a gennaio.”

 

 

Uff stampa Alperia Bolzano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy