A2-UFFICIALE: Broni, colpo importante! Firmata Pavia

0

Ufficiale, la Pallacanestro Femminile Broni 93 comunica di aver raggiunto un accordo per la stagione 2014/2015 con la guardia Enrica Pavia classe 1989. Curriculum di un certo spessore per la siciliana: cinque campionati disputati in serie A1 (uno a Taranto, Napoli, Pozzuoli e due a Umbertide) e cinque in A2 (Pozzuoli, Reggio Emilia, Marghera, Alcamo e Catania). Marsalese di nascita arriva a Broni dopo l’esperienza con l’Olympia Catania dove non ha potuto giocare i play off contro Vigarano per un infortunio al ginocchio nell’ultima partita della Poule Promozione. Ha chiuso la sua stagione con 12.0 punti di media in 32,8 minuti di utilizzo e 44% dal campo. “Sensazioni? Assolutamente positive… tanta energia e voglia di far bene – dice la neo biancoverde Enrica Pavia -. Ho scelto Broni per la serietà del progetto, perchè é una societa che lavora bene da anni, che ha esperienza, con una cornice di pubblico meravigliosa! Sin dall’inizio sono stata in contatto col coach e ho avvertito subito intesa e stima, mi ha presentato il progetto e non ho potuto fare a meno di lasciarmi coinvolgere! In questo momento sto recuperando da un infortunio al ginocchio che mi ha fatto saltare la parte più bella della stagione scorsa, ma sto recuperando bene e ho tantissima voglia di tornare in campo… i tempi purtroppo sono lunghi ma fisiologici, ecco perche ho sempre parlato chiaro con la societa che ha capito e si é dimostrata pronta ad aspettare e rispettare i tempi e questo é stato importante per me nella scelta finale! Penso che Broni abbia allestito un organico di tutto rispetto – continua Enrica -, adesso spetta a noi giocatrici dimostrare fino a che punto ma secondo me potremo avere delle belle soddisfazioni se lavoreremo duramente sin dall’inizio! Credo che la tifoseria di Broni, sia la migliore di tutta l’A2, spero non si offenda nessuno, conosco diverse realtà ma tifosi cosi appassionati da seguire la squadra persino a Catania in una partita di regular season é davvero incredibile e raro! Sono emozionata già all’idea di giocare in quel palazzetto non da avversaria. Infine, colgo l’occasione per salutare i Viking e aspettarli numerosi al palazzetto… insieme con pazienza, fiducia e lavoro duro potremo arrivare lontano!