A2 UFFICIALE – Primo innesto per Alpo, è Moriconi

0

Primo acquisto per l’Alpo Basket 2022/2023: arriva in biancoblù Ilaria Moriconi che sarà il play titolare della formazione di coach Nicola Soave. Classe 2000, nativa di Gualdo Tadino (PG), Ilaria ha sempre giocato nella sua Umbria: prima nella Salus Gualdo Tadino dove è cresciuta e gli ultimi 4 campionati in A2 con Umbertide. In maglia La Bottega del Tartufo, Ilaria è arrivata sino alla finale del girone sud, persa con San Giovanni Valdarno una ventina di giorni fa, al termine di una stagione spettacolare: «Sì, per noi la sconfitta 2-0 in finale con Valdarno è equivalsa ad una vittoria – ci conferma Ilaria – Abbiamo ottenuto un risultato certamente superiore alle attese, terminando la regular season al terzo posto, qualificandoci alla final eight di Coppa Italia e giocando insieme. Nei playoff abbiamo potuto contare su un grande pubblico e nessuno l’avrebbe detto che saremmo arrivate sino alla finale».

La settimana scorsa tuttavia si è concretizzato il tuo addio ad Umbertide: «Ho pensato fosse la cosa migliore per me quella di provare un’altra esperienza: Umbertide era diventata casa mia, dato che sono stata lì 4 anni, ma ho ritenuto che per la mia crescita fosse giusto andare via». E così è arrivata la chiamata dell’Alpo Basket: «Ho avuto il contatto con Alpo e ho pensato subito che fosse una grande opportunità per me. La società mi ha fatto un’ottima impressione e ho valutato che poteva essere la migliore soluzione, così ho accettato». Cosa conosci dell’Alpo Basket? «Intanto ho sempre saputo che è una società seria e organizzata. Poi conosco Elisa Mancinelli che è di Perugia e se è tornata qui dopo esserci già stata in passato, un motivo ci sarà pure… E poi è una società ambiziosa, insomma mi è sembrato il posto giusto per me».

Che giocatrice sei, quali sono le tue caratteristiche? «Sono un play ed ho sempre giocato in questo ruolo: negli ultimi anni ho migliorato il tiro da tre, mi sono presa più responsabilità, ma in generale mi piace far giocare la squadra. Ad Alpo vorrei continuare questa mia crescita e sicurezza personale, mi piace anche difendere, mettere pressione sulla palla e aiutare sul lato debole».

Non cambi categoria, ma girone: cosa conosci del girone nord? «Poco per la verità, perché non ci ho mai giocato. Da quello che leggo, credo che sarà un girone di alto livello perché tante società stanno facendo mercato e ci saranno un sacco di squadre super competitive».

E l’Alpo dove lo collochi? «E’ ancora presto per dirlo: so che sono stati confermati 6 elementi dello scorso anno, ma il roster deve essere completato. Da parte mia posso dire che dovrò guadagnarmi i minuti e che darò il massimo, ma sin da ora sottoscrivo che qui ci sono tutti i presupposti per fare bene».

Andrea Etrari
Uff. Stampa Alpo Basket ‘99