A2 UFFICIALE – Quinta conferma per il CUS Cagliari: c’è anche Arianna Puggioni

A2 UFFICIALE – Quinta conferma per il CUS Cagliari: c’è anche Arianna Puggioni

Altro rinnovo per la squadra universitaria sarda.

di La Redazione

La quinta conferma nel roster del CUS Cagliari per la stagione 2020/2021 porta il nome di Arianna Puggioni, guardia classe 1999 che vestirà la canotta del sodalizio universitario per il terzo anno di fila.

Nata a Roma da padre sassarese e madre di origine capitolina, Puggioni è cresciuta nelle fila dell’Ants Viterbo, formazione con cui ha esordito ad appena 15 anni in Serie A2 (campionato 2014/15). Dopo 4 anni in giallobù è giunta per la prima volta a Cagliari sposando la causa della Virtus (6.1 punti di media in 29 partite nella stagione 2017/18). Dopo la chiusura della parentesi in via Pessagno si è trasferita a Forlì, sempre in A2, dove ha militato nella Libertas Rosa. A metà stagione, però ha deciso di tornare a Cagliari, stavolta sulla sponda cussina. Dopo alcuni mesi di ambientamento, nell’ultima stagione Puggioni si è distinta come una delle più brillanti rivelazioni del Girone Sud del campionato di A2, con 7.2 punti di media (career high), il 40% nelle conclusioni dall’arco e 5 ‘escursioni’ in doppia cifra. Il dirigente responsabile Mauro Mannoni e il coach Federico Xaxa hanno dunque voluto farne un elemento cardine anche della prossima edizione del CUS.

Negli anni ho avuto modo di conoscere diverse realtà – afferma la guardia – ma non avevo mai trovato un ambiente così positivo come quello del CUS. Lo scorso anno ho avvertito a pieno la fiducia del coach e della società, e questo aspetto mi ha permesso di crescere tanto. Il lavoro svolto con lo staff è stato inoltre decisivo per ampliare il mio bagaglio tecnico, dalla difesa alla creazione di un tiro partendo dal palleggio. Ho ancora tanto da fare, ma credo che questo sia il posto giusto in cui continuare il mio percorso. Il prossimo campionato? Partiamo da un gruppo già affiatato – aggiunge – e questo potrà rappresentare un vantaggio rispetto ad altre squadre. Ci piacerebbe fare ancor meglio, anche perchè l’interruzione prematura dell’ultima stagione non ci ha permesso di raccogliere fino in fondo i frutti di quanto avevamo seminato”.

Mauro Mannoni, dirigente responsabile del CUS, riaccoglie così Puggioni: “Se nell’ultimo campionato di A2 fosse stato assegnato il premio di ‘Most Improved Player’, credo che Arianna sarebbe stata una delle più serie candidate a vincerlo – dice – ha compiuto dei progressi davvero notevoli, e ci aspettiamo che continui sulla stessa falsariga, anche perché ha degli ulteriori margini di miglioramento. Lo scorso anno ci ha impressionati la sua capacità di essere decisiva nei momenti importanti, come ad esempio il finale della gara casalinga contro San Giovanni Valdarno. Si sta impegnando per essere una giocatrice il più possibile completa, e siamo certi che potrà darci davvero una grande mano”.

 

 

Uff stampa CUS Cagliari basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy