A2 UFFICIALE – Selargius ingaggia Manzotti

A2 UFFICIALE – Selargius ingaggia Manzotti

Arriva da Palermo (A1) il sesto volto nuovo nel roster di coach Roberto Fioretto

di La Redazione

La Techfind San Salvatore annuncia di aver raggiunto un accordo con l’atleta Giulia Manzotti, che sarà una giocatrice giallonera per il campionato di Serie A2 2020/2021.

Nata a Roma il 15 giugno del 1993, Manzotti è una guardia di 179 centimetri proveniente dalla Sicily by Car Palermo (Serie A1). Dopo i primi passi compiuti nel settore giovanile dell’Alfa Omega Ostia, nel 2009/2010 ha esordito in Serie A2 con la canotta di Pomezia. In seguito è stata per un biennio a Bergamo, dove – oltre a disputare il campionato di Serie B – ha raggiunto le finali nazionali Under 19. Nel 2012/13 il ritorno nel Lazio per indossare i colori di Viterbo (A2). Gli 8.3 punti di media a partita fatti registrare con l’Ants le sono quindi valsi la chiamata di La Spezia, che le ha permesso di saggiare il massimo campionato nazionale. Nell’estate del 2014 la nuova esterna della Techfind è scesa di due gradini, sposando la causa della G. Verga Palermo, compagine che ha accompagnato nel salto dall’A3 all’A2 e con la quale ha successivamente conquistato i playoff promozione nel campionato cadetto. In seguito Manzotti si è fatta apprezzare anche a Orvieto (ancora A2), dove – nella stagione 2017/18 – ha raggiunto il suo career high in termini di punti realizzati (11.3 per gara). Archiviata l’esperienza in Umbria, ecco il ritorno a Palermo, coronato da una nuova promozione: quella dall’A2 all’A1 (2019/2020). Confermata nel roster di coach Santino Coppa anche nel massimo campionato, Manzotti ha ripagato la fiducia con 4.2 punti di media in 11.3 minuti sul parquet.

“Ho scelto il San Salvatore perchè ho avvertito grande motivazione tra i dirigenti e lo staff tecnico – afferma la giocatrice – per me questo è un presupposto fondamentale. Mi piaceva, inoltre, l’idea di contribuire alla crescita del movimento cestistico femminile in una terra come la Sardegna, che a mio giudizio è dotata di grande potenziale. Sono stata a Selargius tante volte da avversaria e ho sempre trovato un bell’ambiente. Il roster allestito dalla dirigenza mi piace, e sono convinta che ci siano tutti i presupposti per far bene. L’auspicio per la prossima stagione? Personalmente spero di continuare a crescere e imparare – aggiunge – quando ci si ferma, specialmente nello sport, ci si perde velocemente”.

Agenzia Directa Sport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy