A2F: scelto il nuovo coach a Crema. Sarà Giancarlo Giroldi

0

Non è stata una scelta facile ma sicuramente ben ponderata ed analizzata fino in fondo quella che ha portato la dirigenza cremasca a scegliere l’allenatore che nella prossima stagione guiderà la squadra azzurra dopo il ritorno in A2. C’è voluto un po’ più di tempo del solito non perché fosse difficile trovare un nuovo tecnico che fosse disposto ad appoggiare il nostro progetto ma semplicemente perché abbiamo voluto metterci nelle condizioni di scegliere. Abbiamo individuato chi secondo noi poteva fare a caso nostro, per conoscenza diretta ma anche ascoltando e verificando alcune soluzioni che via si sono presentate. Non sono mancate le “offerte” dirette a fianco di quelle pilotate come del resto è sempre successo. Forse anche perché il Basket Team Crema e Crema per tradizione rappresenta una realtà sufficientemente ambita. Noi siamo molto contenti di queste e quindi per le opportunità che si sono create ma soprattutto perché abbiamo avuto l’occasione e la fortuna di confrontarci con allenatori di assoluto valore, competenza ed esperienza. Li abbiamo incontrati. Ci siamo confrontati con loro. Abbiamo esposto le nostre idee mettendo in evidenza quelle che sono le nostre idee e ciò che potevamo offrire. Una categoria importante. Un gruppo di ragazze su cui puntiamo molto e che hanno bisogno di lavorare in un certo modo. Un progetto che in parte si è interrotto ma che deve ripartire da dove è arrivato. Il supporto di una Società che cerca di mettere nelle migliori condizioni di lavorare chi riceve l’incarico di guidare le proprie squadre. Dall’altra parte abbiamo trovato persone motivate al massimo e disposte ad assecondare le nostre esigenze. Naturalmente con le proprie idee e modalità di attuazione, diverse ma tutte valide ed intricanti. In questi casi nascono i dubbi. Si pesano i pro e i contro. Si fanno le più svariate valutazioni. Ma soprattutto i responsabili per la decisione finale si confrontano ed esprimono le loro opinioni. Da questi e naturalmente dall’incontro con gli allenatori, che abbiamo messo tutti sullo stesso piano, è venuta fuori la decisone finali che ha portato alla scelta del coach che allenerà il Basket Team Crema nella prossima stagione. Una scelta questa, ma lo era stata anche quella fatta in precedenza, che guarda si al presente ma anche avanti in prospettiva. C’è da conservare la categoria appena riconquistata ma allo stesso tempo c’è da curare la crescita di un gruppo di ragazze che meritano di avere una guida, come quella che abbiamo cercato, che sappia aiutarle a fare quel ulteriore salto di qualità che tutti quanti crediamo possano fare. Una cosa è certa. Tutti i candidati alla panchina azzurra, che abbiamo incontrato, ascoltato e trattato, erano all’altezza del compito e naturalmente lo è chi è stato scelto. Una premessa lunga quella che abbiamo voluto fare perché la riteniamo opportuna per precisare e spiegare meglio quella che ha portato alla nostra scelta. Arrivata al termine di una trattativa lunga e molto pensata ma che alla fine ci soddisfa molto. Parliamoci chiaro. Mai e poi mai, al termine di una stagione come quella che si è conclusa come tutti sappiamo, avremmo pensato di dover ripartire con un nuovo allenatore. Ma la decisione, per certi versi un po’ inaspettata di Sguaizer ha rivoluzionato un po’ tutti i nostri programmi. E questo anche se il grandissimo lavoro svolto da Diego e l’eredita da lui lasciata in dote ci metteva nelle condizioni migliori per poter ripartire. Ed è quello che abbiamo fatto. Si ricomincia dunque facendo tesoro del passato ma senza guardarsi troppo indietro, E lo si fa iniziando la nuova, ennesima avventura, con Giancarlo Giroldi il nuovo allenatore del Basket Team Crema. Coach apprezzato e conosciuto direttamente da avversario ma anche guardando al suo lavoro portato avanti in questi anni in una realtà importante e dalle grandi tradizioni come Reggio Emilia dove ha ottenuto significativi risultati con le squadre a lui affidate e personalmente il riconoscimento di “allenatore dell’anno” per il girone nord di A2 al termine della stagione 2006/2007. Un allenatore di grande esperienza, abituato ad allenare in una società di alto livello e che per criteri e modalità di gestione si avvicina molto alla nostra realtà. Abbiamo avuto modo di conoscere quali sono le basi ed i criteri su cui vuole costruire e portare avanti, cercando di realizzarle con la squadra che verrà messa a sua disposizione, le proprie idee. Che in gran parte sono anche le nostre. Coincidono e si calano perfettamente in quello che è un po’ il nostro “progetto ideale”. Dove riveste un ruolo importante le qualità e le capacità di un allenatore che ne siamo convinti abbiamo riscontrato nel nostro nuovo coach. A Giancarlo diamo il nostro più caloroso benvenuto augurandogli di trovare da noi l’ambiente ideale per togliersi e farci togliere delle nuove e belle soddisfazioni. Con l’ufficializzazione del nome del nuovo allenatore che avremo modo e tempo di presentare meglio si aprirà adesso la “seconda” fase dell’estate azzurra. Fatte le dovute verifiche sarà tempo di concentrarsi per l’allestimento della squadra che pur se non sarà straviolta nel suo assetto base necessita di alcuni inserimenti che riteniamo importanti ed indispensabili per poter affrontare con maggior competitività un campionato di A2 che si preannuncia equilibrato più che non mai.