Ufficiale: Bagnara resta a Lucca

0

“Sono felice, è quello che desideravo”. Benedetta “Beba” Bagnara ancora in biancorosso.

La società di basket femminile Le Mura Lucca è felice di comunicare che la giocatrice Benedetta Bagnara ha firmato questa mattina il contratto che la legherà alla formazione biancorossa ancora per una stagione.

La giovane guardia bolognese, al terzo anno a Lucca, è reduce da un campionato di altissimo livello, con più di undici punti di media a partita (seconda marcatrice della squadra) in 35 minuti di gioco sul parquet. La società ha seguito con grande attenzione anche la bellissima esperienza appena conclusa in Nazionale ed è orgogliosa della prestazione della propria giocatrice.

Le prime parole di “Beba” dopo la firma del contratto: “Sono felice, era quello che volevo. Qua a Lucca mi trovo benissimo e ormai all’interno della squadra ho trovato anche delle vere amiche. Spero che anche quest’anno nasca un bel gruppo, ma sono convinta che il Presidente, Mirco, Lidia e Francesco riusciranno a creare i giusti presupposti per fare come e meglio della scorsa stagione. Mi piace la città e mi piacciono i tifosi, che mi hanno sempre sostenuto anche nei momenti difficili”.

La società ha ingaggiato il playmaker Angela Gianolla quando eri in Nazionale, cosa ne pensi?

“Gianolla la conosco perchè abbiamo giocato insieme in Nazionale qualche anno fa. Sono contenta, perchè è una brava persona, simpatica e molto valida, soprattutto per la nostra causa. Poi, come non ricordare la serie di semifinale playoff di quest’anno; sicuramente è un ottimo acquisto”.

Ti abbiamo sempre seguito in Nazionale, soprattutto abbiamo gioito per i tuoi tiri da tre, raccontaci questi due mesi in maglia azzurra.

“E’ stata un’esperienza bellissima, sono stanca ma molto soddisfatta. Non pensavo che la Nazionale fosse cambiata veramente, ma lo staff è riuscito a creare un gruppo giovane, ma tosto, motivato, che pian piano si è unito per raggiungere la qualificazione, e ce l’abbiamo fatta!”

“Questa esperienza mi ha fatto crescere – continua Bagnara -, ma sono riuscita a portare in Nazionale la voglia di fare gruppo che ho trovato con Le Mura. Il bello è che non avevi mai la certezza del posto in squadra, quindi dovevi sempre dare il massimo per acquistare la fiducia del coach. All’inizio è stata dura, soprattutto perchè non ci conoscevamo molto, ma grazie al lavoro, a tanta umiltà e soprattutto alla voglia di dimostrare, siamo riuscite a fare gruppo e abbiamo ottenuto il massimo risultato, inaspettato due mesi fa. Coach Ricchini voleva da me il massimo, che riuscissi a dare la scossa ad ogni mio ingresso; così ho fatto e sono riuscita anche a sfruttare al meglio le occasioni per fare canestro da tre punti. Con la Grecia il momento più bello e tanta emozione, soprattutto per il raggiungimento della qualificazione e delle storiche sette vittorie consecutive, un record per la Nazionale”.

Adesso ti meriti un po’ di vacanza, non vorrai mica ricominciare ad allenarti?

“Non vedo l’ora di andare in vacanza. Di sicuro andrò qualche giorno in Spagna e nella mitica Vasto, dal mio ragazzo Davide Parente. Ci vediamo ad agosto, ciao.”

La società di basket femminile Le Mura comunica infine che sono in via di definizione le trattative con alcuni sponsor per il marchio sulle divise da gioco.