A1 – Battipaglia, parla Rossini: “Houser e Tagliamento via per scelte loro, noi non molliamo”

A1 – Battipaglia, parla Rossini: “Houser e Tagliamento via per scelte loro, noi non molliamo”

“Houser ha svuotato l’appartamento ed è tornata a casa mentre Tagliamento aveva fatto terra bruciata con l’ambiente”, queste le parole del patron di Battipaglia.

di La Redazione

Vulcanica intervista del patron Rossini sulle pagine del Mattino odierno. Il presidente d Battipaglia ha infatti stilato il punto della situazione del club campano, non risparmiando frecciatine a chi se ne è andata.

In campo stasera priva di Houser, proprio sulla giocatrice americana ha espresso le prime parole: “Aveva chiesto un permesso per tornare a casa durante il periodo natalizio, cosa che non potevamo concederle poiché ci sono in calendario due importanti impegni di campionato. Lei, di tutta risposta e all’insaputa di tutti, ha svuotato l’appartamento ed è tornata a casa. Il suo manager ci ha chiesto la risoluzione del contratto che non le concederemo.

E poi toccato a Marzia Tagliamento: “Aveva fatto terra bruciata con l’ambiente. Che senso aveva costringerla a restare? Ragusa l’ha richiesta e noi l’abbiamo accontentata. Lei e Galbiati erano due doppioni che non difendono, idem Houser”.

Infine spazio al mercato: “Siamo alla ricerca di una cestista italiana, indipendentemente dal ruolo e dalla categoria, utile ad allungare il roster. La partenza di Houser ci costringe a cercare un nuovo playmaker sul mercato delle comunitarie. Le under non stanno dando l’apporto che ci aspettavamo, ma confido ancora in loro riscatto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy