A1 – Battipaglia perde ancora, Lucca fa il blitz

A1 – Battipaglia perde ancora, Lucca fa il blitz

Battipaglia rimane fanalino di coda. Vince Lucca.

di La Redazione

Nell’incontro valevole per la quinta giornata del campionato di Serie A1 Femminile, la O.ME.P.S. Givova Battipaglia subisce l’ennesima sconfitta stagionale e, complice la vittoria ottenuta, nell’anticipo di ieri sera, da Costa Masnaga su Broni, si ritrova, malinconicamente, ad occupare da sola l’ultimo posto in classifica, unica squadra ancora ferma a quota zero punti. Allo Zauli finisce 64-77.

La cronaca.

Il primo quarto è pieno di errori (da una parte e dall’altra), ma anche ricco di intensità. Lucca parte leggermente meglio portandosi rapidamente sul +4 (2-6), ma Battipaglia, pochi minuti dopo, ha già ribaltata la situazione (8-6 al 4’) . Di lì in poi, il parziale viaggia quasi sempre sui binari di un sostanziale equilibrio, se si eccettua la mini-fuga operata dalla O.ME.P.S. Givova che vola anche sul +5 (17-12 all’8’) prima di subìre la rimonta delle ospiti. Al 10’, Battipaglia è avanti di 1 (17-16).

Il secondo quarto è praticamente la fotocopia del primo: tanta intensità, tanti errori. Le due squadre danno battaglia, ma sono tanto imprecise, specie in fase offensiva dove sprecano tantissimo. Nei primi 5 minuti della frazione (conclusi da Lucca avanti di 1, 22-23) si segna con il contagocce. Nell’ultima parte del primo tempo, però, il copione cambia: Lucca accelera di colpo, alza ritmo e qualità e, grazie, in special modo, alle giocate di Jeffery e Bonasia, vola sul +6. All’intervallo lungo, le ospiti conducono con il punteggio di 31-37.

Il terzo quarto è aperto da quattro triple (due per parte, entrambe di Houser per Battipaglia, di Ravelli e Jakubcova per le ospiti) il che fa intuire che la frazione sarà spumeggiante. E il resto del periodo non deluderà le attese : il problema, per la O.ME.P.S. Givova, è che lo spettacolo e i canestri sono tutti dalla parte delle ospiti. Battipaglia, infatti, si spegne totalmente lasciando campo a Lucca che, di lì in poi, fa ciò che vuole dominando in ogni zona del campo, al tiro e, soprattutto, al rimbalzo,  volando sul +12. Al 30’, la Gesam Gas&Luce è avanti 45-57.

Nell’ultimo quarto Battipaglia non reagisce, mostrandosi molle, stanca e confusa. Lucca, allora, può gestire senza alcun problema un cospicuo vantaggio che le permette di portar via da Battipaglia due punti pesanti. Tra le ospiti, tutte espressesi ad alti livelli, meritano una menzione (oltre alle già citate Jeffery e Bonasia) le tre lunghe: Madera, Jakubcova e Zempare, infatti, hanno disputato un match di qualità e spessore. Allo Zauli, il finale dice 64-77 per Lucca. Per Battipaglia tanta amarezza: quella, ad esempio, di occupare da sola l’ultimo posto in graduatoria.

 

TABELLINO DEL MATCH

O.ME.P.S GIVOVA BATTIPAGLIA – GESAM GAS&LUCE LUCCA 64-77 (17-16; 31-37; 45-57; 64-77)

O.ME.P.S. GIVOVA BATTIPAGLIA

Tagliamento 13, Galbiati 9, Nori 2, Houser 19, Jarosz 16, Cremona, Sasso N.E., Scarpato N.E., Mattera N.E., Mazza, Opacic N.E., Gomez 5. Coach: Orlando.

GESAM GAS&LUCE LUCCA

Bonasia 9, Ravelli 10, Zempare 7, Jeffery 14, Jakubcova 12, Madera 9, Smorto 3, Vitari N.E., Pastrello 9, Orsili 4. Coach: Iurlaro.

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy