A1 – Bocchetti non basta a Battipaglia, Geas vincente al PalaZauli

O.ME.P.S. BricUp Battipaglia – Allianz GEAS Sesto San Giovanni 63-82

di La Redazione

Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la quarta giornata del campionato di Serie A1 “Techfind” la O.ME.P.S. BricUp Battipaglia, pur condizionata da varie avversità e certamente al cospetto di una squadra molto forte, fa un passo indietro (forse due) rispetto alla brillante prova offerta una settimana fa a Broni perdendo nettamente il confronto con il GEAS Sesto San Giovanni che si impone con il punteggio di 63-82.

La cronaca.

L’impatto sul match di Battipaglia è piuttosto negativo. Errori banali e qualche disattenzione di troppo mandano immediatamente in fuga il GEAS che, sull’asse Gwathmey-Graves, al 4′ è già sul +9 (2-11). Sono Potolicchio e Bocchetti, con le loro famose triple, a provare a dare la scossa alla compagine di casa riportandola sul -6 (9-15). Ma le ospiti, nel pitturato, fanno ciò che vogliono (basti pensare che Graves è già a quota 10 punti) e ricacciano immediatamente dietro le biancoarancio. Al 10′, il GEAS è avanti di 9 (14-23).

La O.ME.P.S. BricUp ha, innegabilmente, tanti problemi, ma l’atteggiamento e la prestazione non sono quelli di Broni. Bocchetti, una leonessa, lotta e incita pubblico e compagne senza darsi per vinta provando a scuotere una squadra che, però, non le va dietro, deconcentrata e intimorita: al 13′, le lombarde sono sul +13 (18-31). Ancora Bocchetti, con uno spettacolare gioco da 4 punti, regala emozioni e speranze alla tifoseria di casa. In questo momento, il match, è Bocchetti-GEAS. Il problema di Battipaglia è che la compagine di coach Zanotti è solida e concentrata e, guidata da Graves e Crudo, respinge ogni tentativo di rimonta biancoarancio. A metà frazione, il punteggio è 25-37. Nella seconda metà della frazione, il copione non muta. Bocchetti da una parte, Crudo e Graves dall’altra, regalano canestri e spettacolo. Purtroppo per Battipaglia, però, gli errori non sono equamente distribuiti tra le due formazioni, ma sono numericamente più consistenti nel piatto della bilancia della compagine di casa. All’intervallo lungo, il GEAS è avanti di 17 (31-48).

A inizio terzo quarto, è Hersler (con 5 punti ravvicinati) a farsi sentire e a dare l’impressione di una Battipaglia diversa. Purtroppo, è solo un’impressione. Battipaglia ricomincia come aveva finito, ossia molle e distratta e il GEAS, al 22′, vola sul +20 (38-58). Se il match è poco equilibrato, interessante è la sfida nella sfida tra un’immensa Bocchetti (sostituita per la prima volta a metà frazione, con già 20 punti all’attivo, e uscita dal campo, sfinita, tra gli applausi) e una strepitosa Crudo (19 punti per lei). Intanto, le ospiti allungano ulteriormente e trascinate, in questa fase, da Gwathmey, arrivano all’ultimo mini intervallo con 23 punti di vantaggio (44-67 al 30′).

L’ultimo quarto, come prevedibile visto l’ampio divario, regala pochi scossoni all’inerzia del match, oramai ampiamente consolidata. Intanto, però, anche Potolicchio, tra le padrone di casa, si mette in evidenza con giocate di qualità. Per il resto, come detto, ben poco da segnalare. Il GEAS vince largamente confermando le ottime impressioni suggerite finora. Per Battipaglia, in attesa di buone notizie dall’infermeria e dal mercato, la consapevolezza che Bocchetti (MVP del match a pari merito con Crudo) non può bastare per invertire questa pericolosa serie di sconfitte e dunque la necessità di riflettere e lavorare su ciò che stasera non ha funzionato. Allo Zauli, il risultato finale è di 63-82.

TABELLINO DEL MATCH

O.ME.P.S. BricUp Battipaglia – Allianz GEAS Sesto San Giovanni 63-82 (14-23; 31-48; 44-67; 63-82)

O.ME.P.S. BricUp Battipaglia

Olajide 2, Mazza 3, Potolicchio 12, Hersler 17, Bocchetti 27, Seka, Opacic, Dione, De Feo, Mattera, De Rosa 2. Coach: Piazza.

Allianz GEAS Sesto San Giovanni

Gwathmey 13, Verona 5, Crudo 27, Oroszova 3, Graves 20, Arturi, Ronchi N.E., Merisio 3, Gilli 5, Ercoli 6. Coach: Zanotti.

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy