A1 – Broni fa il blitz e passa a Ragusa

0

Clamoroso al PalaMinardi, la Costruzioni Italia Broni torna a vincere superando sul suo campo la Passalacqua Ragusa per 71-74.

Ragusa ritrova anche Hebard nel match, sebbene a mezzo servizio: Broni conferma Westerik nel trio straniere: parte meglio la squadra di casa, poi però dal sorpasso del 26-28 firmato da Mazza inizia la corsa di Broni, confermata dalla tripla di Smith e dall’impatto di Westerik e Albano per volare sul 32-44 al riposo.

Ragusa non varia la sua partita dopo il riposo lungo, Kuier continua a esser un fattore con 23 punti e 12 rimbalzi finali ma il duo Smith-Westerik (16, ma con infortunio a fine match, per l’americana; 21 per l’olandese) continua a tenere avanti Broni che conduce anche di 15 punti entrando nell’ultimo quarto (48-63). A quel punto inizia la rincorsa delle iblee, che firmano un 10-2 di break con le iniziative di Romeo e Santucci (19): lentamente Ragusa arriva al pari con il 71-71 di Tagliamento nell’ultimo minuto di gioco, ma dalla lunetta il 3/4 di Bestagno basta a Broni per strappare due punti preziosissimi.

Passalacqua Ragusa – Costruzioni Italia Broni 71 – 74 (20-18, 32-44, 48-62, 71-74)

PASSALACQUA RAGUSA: Chessari NE, Romeo* 15 (3/3, 1/5), Sammartino 2 (1/1 da 2), Kacerik* 2 (0/2 da 3), Tagliamento 8 (2/4, 1/8), Terrone NE, Bucchieri* 2 (1/3 da 2), Tumeo, Santucci* 19 (6/8, 0/2), Hebard, Ostarello NE, Kuier* 23 (6/12, 3/4)
Allenatore: Recupido G.
Tiri da 2: 19/33 – Tiri da 3: 5/21 – Tiri Liberi: 18/23 – Rimbalzi: 28 4+24 (Kuier 12) – Assist: 11 (Romeo 4) – Palle Recuperate: 7 (Santucci 3) – Palle Perse: 18 (Romeo 5)
COSTRUZIONI ITALIA BRONI: Bestagno* 11 (3/8, 0/1), Albano 5 (1/3, 1/4), Repetto NE, Galbiati NE, Mazza* 5 (1/3, 1/2), Dedic* 8 (4/11, 0/1), Quintiero NE, Westerik* 21 (4/8, 2/5), Smith* 16 (2/4, 3/5), Bona 8 (3/5 da 2)
Allenatore: Castelli A.
Tiri da 2: 18/42 – Tiri da 3: 7/18 – Tiri Liberi: 17/21 – Rimbalzi: 41 13+28 (Bestagno 8) – Assist: 13 (Bestagno 8) – Palle Recuperate: 7 (Albano 3) – Palle Perse: 18 (Bona 4) – Cinque Falli: Mazza
Arbitri: Radaelli R., Tommasi E., Attard L.

Area Comunicazione LBF