A1 – Continua la corsa di San Martino, battuta anche Palermo

A1 – Continua la corsa di San Martino, battuta anche Palermo

Fila San Martino di Lupari-Sicily By Car Palermo Basket 78-66

di La Redazione

Un inizio da incubo, l’ennesima prova di orgoglio e, alla fine, una sconfitta che lascia un retrogusto amaro di occasione persa. La Sicily By Car Palermo Basket perde sul parquet della Fila San Martino di Lupari 78-66, dopo essere andata sotto anche di 23 punti e aver gettato in campo tutto il cuore di cui dispone, fermandosi però sul -7 a 3’ dalla fine.

Un Halloween in anticipo per le palermitane l’avvio di gara confezionato dalle padrone di casa, con Bjorklund vestita a fantasma che piazza 5 triple e ben 21 punti personali nel solo primo quarto di gioco. Le ragazze di coach Santino Coppa si scuotono, trovando Gatling puntualmente sotto canestro e grazie al ritmo offensivo che manda a canestro le esterne, oltre a diversi giri in lunetta. Il 32-20 del primo parziale non abbatte la SBC che prova ad alzare le braccia in difesa, tentando di arginare le tiratrici scelte in maglia Lupebasket. Le medie della squadra di coach Abignente si sporcano solo leggermente, restando però invidiabili: Tonello e Fietta si aggiungono alla festa da oltre l’arco, mentre nell’altra metà campo Palermo soffre un’astinenza da punti che dura per oltre sei minuti di gioco, fino al gioco da due punti di El Habbab. Gatling chiude il primo tempo con tre falli, mentre Flores Costa cancella quello ‘zero’ alla voce triple segnate, fino a quel momento surclassato dalle 9 su 14 messe nella retina da San Martino.

La ripresa inizia con le palermitane determinate a ricucire lo strappo dei primi 20’ di gioco (51-33). Russo, Manzotti e Cupido costruiscono l’8-2 di parziale con il quale si apre il terzo periodo. Tonello risponde subito a tono a Verona e Manzotti sempre da 3, respingendo il ritorno di una SBC che a recitare il ruolo di vittima sacrificale proprio non ne vuole sapere. Il match si sporca ulteriormente e la fatica prende il posto della lucidità, che al tiro non si vede più da una parte e dall’altra. Rientra in partita Gatling e si sente per Palermo, che intanto può contare su una Francesca Russo in assetto anti-sommossa (17 punti e 7 rimbalzi). SBC rosicchia lo svantaggio fino a toccare il -7 a 5’ dalla fine, ma proprio quando il vento sembra poter cambiare le palermitane non riescono a trovare continuità in attacco. È Filippi a spegnere il fuoco delle siciliane, con la tredicesima e ultima tripla della gara delle venete.

Vince meritatamente la Fila San Martino per 78-66, punendo la Sicily By Car Palermo con la principale arma offensiva in suo possesso. Per le ragazze di coach Santino Coppa un’ulteriore prova di carattere, che però non è bastata per portare a casa altri due punti in classifica. Tutto questo in attesa del ‘Derby di Sicilia’ con Ragusa, in programma domenica prossima al PalaMangano.

Fila San Martino di Lupari-Sicily By Car Palermo Basket 78-66 (32-20, 51-33, 67-51, 78-66)

FILA SAN MARTINO DI LUPARI: Dotto NE , Fietta* 7 (2/5, 1/2), Filippi* 3 (1/4), Tonello 12 (4/10), Peserico NE, Toffolo 1 (1/2), Giordano NE, Rosignoli NE, Bjorklund* 29 (6/6, 4/7, 5/6), Pasa 2 (1/2), Sulciute* 12 (2/2, 2/3, 2/4), Ostarello* 12 (6/9). Allenatore: Abignente, Vice: Di Chiara.

Tiri da 2: 15/26 – Tiri da 3: 13/32 – Tiri Liberi: 9/10 – Rimbalzi: 34 9+25 (Ostarello 11) – Assist: 23 (Sulciute 8) – Palle Recuperate: 8 – Palle Perse: 15 (Filippi 4).

SICILY BY CAR PALERMO BASKET: Russo* 17 (7/7, 5/9), Manzotti 7 (2/4, 1/4), El Habbab 2 (1/1), Cupido 8 (4/7, 0/2), Flores Costa* 9 (4/6, 1/7, 1/1), Miccio* 2 (1/1, 0/1), Verona* 9 (2/2, 2/4, 1/1), Casiglia NE, Calio’ NE, Gatling* 12 (6/11, 0/1). Allenatore: Coppa, Vice: Giordano.

Tiri da 2: 22/44 – Tiri da 3: 3/14 – Tiri Liberi: 13/15 – Rimbalzi: 30 9+21 (Russo, Verona 7) – Assist: 11 (Verona 6) – Palle Recuperate: 8 (Russo, Gatling 2) – Palle Perse: 12 (Russo 4).

Arbitri: Chiara Maschietto di Treviso, Salvatore Nuara di Treviso, Laura Pallaoro di Trento

Ufficio stampa Palermo Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy