A1 – Empoli, parla Bocchetti: “Ci aspetta un campionato difficile ed imprevedibile”

0

E’ una giocatrice che coach Alessio Cioni avrebbe portato a Empoli anche prima, Sara Bocchetti, e quest’anno c’è finalmente riuscito puntando, oltre che sulle sue indubbie capacità tecniche, anche sulla sua voglia di riscatto dopo l’ultima stagione a Battipaglia. “E’ stato facile dire sì all’Use Rosa, direi naturale – spiega la giocatrice napoletana – già l’anno scorso c’era stato un forte interessamento che poi non è andato in porto.

Io avevo già un piede all’estero, poi causa Covid non se n’è fatto di niente ed ho preferito Battipaglia per avvicinarmi a casa. Così in estate, quando sono stata ricercata, ho detto sì senza esitazioni”. “Oltretutto – prosegue – il gioco di Empoli che ho visto da avversaria mi è sempre piaciuto sentendolo in linea con le mie caratteristiche. Quindi sono felice di essere qui e spero di far bene per aiutare la squadra nel prossimo campionato”. Miglior marcatrice italiana del campionato due stagioni fa, Sara è però reduce da un campionato non felicissimo.

“L’anno scorso per noi a Battipaglia è stato difficile sotto tanti punti di vista e quindi spero di riallacciare il filo con l’ultima annata di Vigarano che per me fu molto importante. Ovviamente i miei obiettivi sono anzitutto quelli della squadra, ovvero iniziare bene per creare un gruppo tale da poter andare sempre più in alto ed ambire a qualcosa di importante. Sono napoletana e quindi, per scaramanzia, preferisco non parlare troppo di obiettivi. Pensiamo a lavorare bene e poi i risultati arriveranno anche dal campo. Ci aspetta un campionato difficile ed imprevedibile, ci sono come sempre le squadre molto forti ma credo che, se riusciamo a creare un bel gruppo e giocare bene insieme, possiamo toglierci delle soddisfazioni”.

Marco Mainardi
Ufficio Stampa Use/Use Rosa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here