A1 – Empoli, parla coach Cioni dopo Costa Masnaga: “Ultimo quarto su cui riflettere”

Le parole di coach Cioni.

di La Redazione

Stavolta la Scotti non gli è piaciuta. L’ultimo tempino di Costa Masnaga ha lasciato l’amaro in bocca a coach Alessio Cioni e i due punti rimasti sul campo lombardo si prestano a diverse riflessioni. “Direi molto male – attacca – anche rivedendo la partita appare evidente che l’ultima frazione è stata completamente sbagliata anche se, in generale, non abbiamo avuto il solito approccio alla partita. Avevamo qualcosa in meno rispetto alla gara precedente, non abbiamo giocato la nostra pallacanestro ed abbiamo faticato troppo a tenere l’uno contro uno. In questo avvio di stagione ci sono stati troppi alti e bassi ed è un aspetto sul quale dobbiamo lavorare. Con Broni, ad esempio, abbiamo compensato col carattere, a Costa Masnaga non ci siamo riuscite”. Non è che sopra 12 la squadra ha pensato di averla già portata via? “Secondo me si – ribatte – le ragazze hanno pensato che ormai era andata e questo è stato un errore. Ci siamo disunite in difesa e loro sono state brave a crederci, è una squadra che vive di break e controbreak ed anche stavolta non si sono smentite. Con una buona difesa avremmo retto al loro recupero finale, ma così non è stato. E’ vero che in fondo ci sono stati episodi a sfavore, ma è anche vero che le cose girano meglio a chi è più pronto sulle palle vaganti, sui recuperi, a chi mette più voglia in campo e, grazie a questo, Costa Masnaga ha vinto con merito la gara”.
Ed ora si guarda avanti. Domenica alle 18 al Pala Sammontana è in programma il derby con Lucca, l’obiettivo è riprendere la marcia interrotta sabato e mantenere l’imbattibilità interna.

Marco Mainardi
Ufficio Stampa Use/Use Rosa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy