A1 – Empoli si gode il buon momento, l’analisi del vice Ferradini

Il punto in casa Empoli.

di La Redazione

L’anno scorso, al debutto nella massima categoria, servirono 21 partite per fare 8 punti, quest’anno invece ne sono state sufficienti appena 8. Basterebbe anche solo questo dato per fotografare il momento dell’Use Scotti Rosa che domenica a Broni ha colto il suo secondo successo esterno stagionale dopo quello di Torino. Una partita che Mario Ferradini, uno degli assistenti di coach Alessio Cioni, commenta così: “Una vittoria meritata – attacca – siamo sempre stati avanti tranne che in un momento nel quale loro ci hanno agganciato e sorpassato. Proprio in quella fase le ragazze sono state brave a reagire prontamente dimostrando di avere un gran carattere e poi hanno sempre controllato la partita fino al finale”. “Come atteggiamento – prosegue – abbiamo avuto la faccia giusta ed abbiamo svolto bene e con grande lucidità il piano partita che avevamo preparato. In questo si è visto un bel passo in avanti rispetto alla gara interna con San Martino ed è su questa strada che dobbiamo proseguire, anche perchè è bene ricordare che la strada è ancora lunga. Dal punto di vista numerico la partita ha messo in evidenza anche un altro aspetto. Abbiamo avuto ottime percentuali da tre ma tirando poco, 8 su 15 rispetto al loro 5 su 26. Se togliamo i tiri liberi abbiamo segnato quasi 50 punti dal campo e questo vuol dire che la palla è girata bene ed è andata laddove la volevamo mandare”. La clamorosa vittoria a Ragusa di Vigarano, la squadra che riceverà domenica la Scotti, ha un po’ rovinato la festa. “Noi dobbiamo fare la nostra corsa senza guardare alle altre – conclude Ferradini – in generale direi che quest’anno la squadra è più equilibrata e compatta rispetto a quella dell’anno scorso ed in campo si vede. Ad ora ne abbiamo ben sei sotto ma non ci dobbiamo pensare e dobbiamo restare concentrate pensando partita per partita. La strada infatti è ancora lunga e difficile”.


Marco Mainardi

Ufficio Stampa Use/Use Rosa

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy