A1 – Esulta la Virtus Bologna, prima vittoria contro Vigarano

A1 – Esulta la Virtus Bologna, prima vittoria contro Vigarano

Virtus Segafredo Bologna – Pallacanestro Vigarano: 73 – 65

di La Redazione

Virtus Segafredo Bologna – Pallacanestro Vigarano: 73 – 65

(Q1 19 – 11 / Q2 33 – 33 / Q3 58 – 49)

Virtus Segafredo Bologna: Micovic 4, D’Alie 2, Begic 21, Tassinari 9, Salvadores 26, Tava 6, Cabrini, Tartarini n.e, Martines n.e, Rosier 1, Williams 4, Cordisco n.e.
Coach: Giroldi

Pallacanestro Vigarano: Natali , Gregori, Celani n.e., Nativi, Bocchetti 22, Miccoli 4, Gilli 2, Kunaiyi 10, Bolden 18, Gianesini, Attura 9.
Coach: Castaldi

Arbitri: Maffei, Bramante, Lanciotti

La partita. Quintetto iniziale con D’Alie, Salvadores, Begic e Williams. Tassinari e Williams creano il primo vantaggio per la Segafredo dopo 2 minuti di gioco, 4 a 2 Virtus in un Paladozza che apprezza il gioco e il carattere delle ragazze di Coach Giroldi. Pochi instanti dopo è sempre Salvadores che dai liberi non sbaglia e porta le proprie compagne sul punteggio di 8 a 4. Vigarano risponde con Bocchetti,il capitano dall’arco trova la bomba e riduce lo svantaggio iniziale, 8 a 7. Sotto canestro il centro croato Begic è una sicurezza, Salvadores non sbaglia quasi nulla (10 punti dopo 8’) e la Segafredo si porta sul 18 a 11 ad un minuto dalla fine del primo quarto. Sirena e primi 10 minuti in archivio. Virtus in vantaggio, 19 a 11.
Le Vu nere iniziano il secondo quarto come avevano finito il primo, determinate, motivate, non lasciano nulla alle loro avversarie. Prestazione solida della truppa guidata da Coach Giroldi, che al 14’ del primo tempo si porta ulteriormente in vantaggio, 28 a 16. Se nel primo quarto era Salvadores a farlo da padrona, adesso gli applausi sono tutti per Begic, che con un tiro da 3 punti prima e un alley-oop dopo, fa scattare in piedi tutti i tifosi accorsi oggi a Palazzo. La Virtus accusa un po’ di stanchezza, Vigarano si compatta, prende fiducia con Bolden e Bocchetti e il + 12 viene rapidamente dilapidato. La bomba da 3 punti di Tava scaccia momentaneamente la paura, 33 a 28 a 2 minuti dalla fine del primo tempo. Sulla sirena di fine primo tempo, Tava commette fallo su Bocchetti, che dalla lunetta non sbaglia e fa 33 a 33. Pareggio e fine primo tempo.
Inizio di secondo tempo pazzesco! 45 a 36 Segafredo, vantaggio di + 9, la Curva canta e tutti i tifosi applaudono i primi 3 minuti spettacolari delle giocatrici bianconeri. Bocchetti accorcia le distanze, ma Tassinari non ci sta, prende il pallone e con una azione in penetrazione entra nel pitturato, appoggia al tabellone e mantiene a debita a distanza la squadra ferrarese, 49 a 40. Salvadores trova altri 2 punti, ma è Tassinari, che con una prova di grande carattere entra in area, segna e prende fallo, dalla lunetta non sbaglia e fa 54 a 44, + 10 a 2’ dalla fine del terzo quarto. Come per il secondo quarto, anche questa volta, sulla sirena finale le bianconere commettono fallo, ma Vigarano non ne approfitta. Finisce il terzo quarto, 58 a 49 Segafredo.

Ultimo quarto che si apre con i canestri di Salvadores e del neo acquisto Micovic; Vu nere che cercano di gestire il risultato e di imporre il loro ritmo. A 5’ dalla fine della partita, il parziale è di 64 a 51, +13 e PalaDozza che pregusta la prima vittoria di questo campionato. Begic fa 2 su 2 ai liberi e Micovic trova altri 2 punti, 68 a 53 al 36’, la truppa di Giroldi vola a +15 spinta dalla carica dei propri tifosi. Salvadores trascina le sue compagne, Bolden non ci sta e prova a tenere in partita le sua squadra, 70 a 57 a 2 minuti dalla fine di questo storico esordio casalingo. Finisce 73 a 65! Prima vittoria in questo campionato, bellissimo e storico esordio al Paladozza.

Virtus.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy