A1 – Il derby lombardo va a Costa Masnaga, Broni sconfitta

Costa Masnaga 79 Broni 76

di La Redazione

Limonta Costa Masnaga – PF Broni 93 79 – 76 (19-13, 43-30, 59-49, 79-76)

LIMONTA COSTA MASNAGA: Villa NE, Villa* 13 (3/6, 1/4), Osazuwa NE, Del Pero* 14 (3/5, 2/6), Jablonowski 14 (3/4, 2/3), Spinelli* 9 (2/6, 1/3), Allievi 2 (1/3 da 2), Labanca NE, Toffali, N’guessan* 6 (0/2, 1/1), Kovatch 2 (0/1, 0/1), Nunn* 19 (8/13 da 2)
Allenatore: Seletti P.
Tiri da 2: 20/41 – Tiri da 3: 7/19 – Tiri Liberi: 18/21 – Rimbalzi: 42 12+30 (Spinelli 12) – Assist: 20 (Kovatch 6) – Palle Recuperate: 5 (Spinelli 2) – Palle Perse: 16 (Spinelli 4)
PF BRONI 93: Orazzo* 22 (2/3, 5/9), Togliani 15 (0/2, 5/7), Ianezic, Rulli 9 (3/8, 1/3), Castello, Roma*, Parmesani* 9 (3/7, 0/1), Madera* 17 (5/7, 2/4), Soli* 4 (0/2, 0/1), Lavezzi NE, Capra NE
Allenatore: Fontana A.
Tiri da 2: 13/34 – Tiri da 3: 13/26 – Tiri Liberi: 11/15 – Rimbalzi: 29 7+22 (Parmesani 5) – Assist: 24 (Soli 13) – Palle Recuperate: 7 (Madera 3) – Palle Perse: 13 (Roma 3) – Cinque Falli: Rulli, Madera
Arbitri: Bramante A., Yang Yao D., Spessot M.

La PF Broni 93 cade sul campo della Limonta Costa Masnaga, nell’anticipo della 13ª giornata. Broni soffre per gran parte della partita, riesce a rimontare nell’ultimo quarto, tornando in parità, ma nel finale viene beffata dalla formazione di casa. Una sconfitta amara, perché stavolta non basta, come a Sassari, un buon ultimo quarto per conquistare il successo. Broni paga dazio sotto canestro, con i rimbalzi che, già alla fine del primo tempo, sono ampiamente a favore delle padrone di casa (25 a 15). Il primo quarto, dopo un buon avvio delle bronesi (0-5), viaggia sui binari dell’equilibrio fino a un minuto e 55 secondi dalla sirena, quando le masnaghesi piazzano il primo mini break della serata, chiudendo avanti di 6 punti (19-13). Da quel momento in avanti, la Pf cerca di rincorrere, sorretta solo dai canestri di Orazzo (14 punti per lei dopo i primi 20 minuti), ma vede il divario dilatarsi con il passare dei minuti e alla pausa lunga l’inerzia della sfida è tutta dalla parte delle Pantere, che toccano i 16 punti di vantaggio. Dopo l’intervallo, le oltrepadane reagiscono, trovando in Madera un altro importante terminale offensivo. La mira delle oltrepadane, soprattutto dall’arco, migliora notevolmente e il divario viene colmato. Gli ultimi minuti della partita sono vissuti punto a punto, con Broni che nel finale ricorre al fallo sistematico, mandando in lunetta ripetutamente le locali che sono fredde e lucide. Il libero di Del Pero a 3 secondi dalla sirena decreta il successo di Costa. Insomma la rimonta si ferma sul più bello. Domenica, con palla a due alle ore 18, al PalaBrera, la PF Broni 93 torna in campo contro l’Allianz Geas Sesto Giovanni, che nel recupero ha vinto nettamente sul campo del fanalino di coda Vigarano.

Uff.Stampa PF Broni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy