A1 – Il Fila vince e convince, domata Vigarano

A1 – Il Fila vince e convince, domata Vigarano

Fila San Martino di Lupari – Meccanica Nova Vigarano 74 – 57

di La Redazione

Fila San Martino di Lupari – Meccanica Nova Vigarano 74 – 57 (25-13, 43-33, 57-45, 74-57)

FILA SAN MARTINO DI LUPARI: Dotto NE, Webb* 10 (2/6, 2/3), Fietta 6 (3/3 da 2), Tonello* 5 (1/1, 1/4), Keys* 20 (5/11, 2/3), Melnika* 18 (9/11 da 2), Profaiser, Marshall*, Pastore 7 (1/4, 1/2), Tognalini 2 (1/1, 0/2), Sandri 6 (3/6 da 2)
Allenatore: Abignente G.
Tiri da 2: 25/47 – Tiri da 3: 6/15 – Tiri Liberi: 6/11 – Rimbalzi: 44 13+31 (Keys 14) – Assist: 25 (Marshall 5) – Palle Recuperate: 8 (Tonello 2) – Palle Perse: 23 (Tognalini 4)
MECCANICA NOVA VIGARANO: Gianesini 2 (1/1 da 2), Natali 4 (1/7 da 2), D’angelo, Nativi* 8 (3/4, 0/3), Bocchetti* 10 (2/4, 1/7), Miccoli* 7 (2/6, 1/2), Gilli 4 (2/3 da 2), Fabbri, Bolden* 14 (4/9, 0/3), Rakova* 8 (3/8, 0/2)
Allenatore: Andreoli L.
Tiri da 2: 18/44 – Tiri da 3: 2/18 – Tiri Liberi: 15/18 – Rimbalzi: 34 12+22 (Natali 5) – Assist: 11 (Natali 2) – Palle Recuperate: 12 (Bolden 5) – Palle Perse: 18 (Bocchetti 6) – Cinque Falli: Miccoli
Arbitri: Pecorella P., Lestingi P., De Biase S.

Nona affermazione stagionale tra le mura amiche per il Fila, che batte Vigarano e a una sola giornata dal termine della stagione regolare completa la propria rincorsa, agganciando Broni al quarto posto e virtualmente superandola grazie alla differenza canestri favorevole negli scontri diretti. Ma è un risultato che andrà difeso domenica prossima, nel derby – in programma ancora al PalaLupe – con la capolista Venezia.

1° QUARTO. Partono subito fortissimo le Lupe, prima andando sotto canestro da Melnika e Keys, e poi colpendo da fuori con la stessa Keys, Webb e Tonello: il risultato è che dopo più di 3′ Vigarano è costretta al timeout sul punteggio di 13-0. Le ospiti, orfane di Fitzgerald, si sbloccano dalla lunetta con Bocchetti, ma con Webb il parziale arriverà al 18-2 dopo 5′. È un primo quarto ad alte percentuali per le padrone di casa (5/5 da tre), che solo nel finale rallentano un po’, ma si presentano comunque alla pausa avanti 25-13.

2° QUARTO. In avvio di secondo periodo il Fila torna a premere sull’acceleratore, e al 13′ tocca il 31-13 coi canestri di Sandri e Tognalini, beneficiando anche di un paio di stoppate di Keys in difesa. Vigarano è però brava ad approfittare di qualunque disattenzione, e a tenersi in linea di galleggiamento. Le Lupe comunque conservano sempre un margine in doppia cifra, sfruttando il buon gioco sotto canestro di Keys e Melnika, autrici rispettivamente di 11 e 8 punti a metà gara.

3° QUARTO. In una serata “tranquilla” in attacco con soli quattro tiri tentati, Marshall sa comunque rendersi utile firmando 7 rimbalzi e 5 assist. I canestri ce li mette Melnika (9/11 al tiro e 27 di valutazione), che propizia il nuovo allungo insieme a Tonello, il cui step back vale il 55-37 al 25′. La Meccanica Nova però non vuole saperne di arrendersi: Bolden e Natali ricuciono ancora prima dell’ultima pausa, alla quale si arriva sul 57-45.

4° QUARTO. Si ricomincia con il gioco da tre punti di Pastore e il canestro di Fietta, che restituiscono il +17 alle padrone di casa. Nonostante le resistenze delle avversarie, le Lupe sono in controllo, e il punto esclamativo lo mette ancora Keys, la quale chiuderà con 20 punti, 14 rimbalzi, 9 falli subiti e 38 di valutazione. Nel finale c’è spazio anche per l’esordio nel massimo campionato di Anna Profaiser, classe 2000, prima che partano i festeggiamenti per questo nuovo importante successo. Domenica prossima il Fila proverà a completare l’opera cercando l’impresa nel derby.

Uff.Stampa Lupebasket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy