A1 – La presentazione del 26°turno

0

Ultima giornata di regular season per la Techfind Serie A1, con gli ultimi esiti di classifica ancora da decidere e tutte le sfide del turno in contemporanea.

La Virtus Segafredo Bologna padrona del proprio destino: vincendo con RMB Brixia Basket (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV) sarebbe primo posto. Brixia, già retrocessa, senza particolari velleità: per Bologna ghiottissima occasione, da valutare le condizioni con cui l’organico Virtus (Dojkic lungodegente) si presenterà contro le bresciane.

Contemporaneamente il Famila Wuber Schio è impegnato contro il Banco di Sardegna Dinamo Sassari (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV) . Schio può arrivare prima in caso di vittoria, ma solo in caso di sconfitta della Virtus: Giorgia Sottana, ieri intervistata da “Sky Sport 24”, ha parlato di questo match come di una partita importante, da affrontare con la consapevolezza di aver ottenuto la seconda posizione. Consapevolezza anche per la Dinamo che gioca sapendo già di esser quarta, col vantaggio del campo nella serie di primo turno contro Geas.

La Molisana Magnolia Campobasso chiamata a vincere per mantenere il sesto posto, in casa del Fila San Martino di Lupari (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV). Per Campobasso il risultato deciderà l’avversaria ai Playoff: Schio o Venezia. Ma la partita con San Martino sarà anche un’occasione per continuare a integrare Abdi e fare passi avanti per inserire pienamente Scherf nel sistema, in attesa della grande kermesse delle Final Eight di Coppa Italia, che la società ospiterà da giovedì. Fila all’ultima uscita stagionale in campionato.

Alla finestra la Passalacqua Ragusa, che gioca a Moncalieri contro l’Akronos Tech (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV). In caso di vittoria e contemporanea sconfitta di Campobasso, Ragusa sarebbe sesta: Moncalieri dal canto suo deve vincere e sperare in buone notizie dagli altri campi, per prendersi il notevole vantaggio del fattore campo incondizionato ai Playout.

Gesam Gas E Luce Lucca impegnata in casa contro la E-Work Faenza (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV) , in una gara decisiva per il piazzamento nella griglia Playout: Faenza in striscia negativa, Lucca lanciata. Si rischia un arrivo a tre con Moncalieri, in caso di vittoria faentina (arrivo pari che premierebbe le romagnole), o uno scenario più delineato in caso di successo di casa, col derby toscano per i Playout e Moncalieri-Faenza al primo turno.

Partita ininfluente per la classifica quella tra Allianz Geas e Umana Reyer Venezia (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV). Quinto posto e terzo posto a confronto, posizioni già delineate. un’occasione in casa Geas per riabbracciare delle ex (la più recente Nicolodi) e allo stesso modo per Venezia (come Caterina Dotto): per il resto non ci sono implicazioni di classifica da segnalare, con la Reyer che vuole dare seguito ai progressi visti in Coppa col Galatasaray.

Anche per la Parking Graf Crema partita contro la Bruschi San Giovanni Valdarno (domenica, ore 18, diretta esclusiva LBF TV) che non propone risvolti per la classifica, ma può esser buona preparazione per una difficile offseason. Bruschi, in attesa di conoscere il suo avversario per i Playout, vuole inserire sempre più nel suo sistema l’esperta Brezinova, forse destinata a un nuovo riposo precauzionale Krivacevic; per Crema prove generali di postseason, con un ambiente lanciatissimo che vuole continuare a sognare. Bologna (la più probabile a oggi) o Schio, in ogni caso per le cremasche ci vorrà un’impresa non da poco.

AREA COMUNICAZIONE LBF