A1 – La preview della tredicesima giornata

A1 – La preview della tredicesima giornata

La Serie A1 inaugura il suo 2020 con un turno diviso tra domenica 5 gennaio e l’Epifania, l’ultimo del girone d’andata e dunque anche quello che definirà le otto formazioni della Coppa Italia.

di La Redazione

La Serie A1 inaugura il suo 2020 con un turno diviso tra domenica 5 gennaio e l’Epifania, l’ultimo del girone d’andata e dunque anche quello che definirà le otto formazioni della Coppa Italia.

Sostanzialmente si gioca per assegnare l’ultimo pass per la Coppa, con Schio, Ragusa, Venezia, Lucca, San Martino, Geas sicure dei primi sei posti e Vigarano che in caso di arrivo pari a tre ha gli scontri diretti dalla sua parte. Empoli e Broni sono invece le ultime le candidate per l’ottava posizione.

La Della Fiore Broni, per sperare nella Coppa, è sostanzialmente obbligata a vincere contro la Passalacqua Ragusa (diretta esclusiva LBF TV) e poi guardare agli altri campi. Partita tosta per la squadra di Fontana, che punta a recuperare Spreafico e Premasunac, reinserendole in un gruppo che, prima della sosta, ha riaperto i giochi con due vittorie di fila; Ragusa tiene d’occhio il primo posto e aspetta Ibekwe, che durante la sosta ha lavorato per recuperare dall’infortunio che la tiene fuori da cinque gare. Tra gli ex dell’incontro da ricordare Ngo Ndjock, Spreafico, Soli e Gatti.

Da tenere d’occhio il match tra Use Scotti Rosa Empoli e Allianz Geas Sesto San Giovanni (diretta esclusiva LBF TV): le toscane, complici gli scontri diretti, sono padrone del proprio destino. Ma al tempo stesso sono decisamente incerottate: all’infortunio di Madonna si sono infatti aggiunti i problemi alla mano di Ramò (frattura, previsti quasi due mesi di stop) e quelli alla schiena di Mathias, con la squadra di Cioni che guarda al mercato per aggiustare una situazione da quattro ko di fila. Il Geas, dal canto suo, ha acquistato notevole fiducia con la vittoria su Venezia, che ha assolutamente cementato il sesto posto per la formazione di coach Zanotti.

Il match di vertice è sicuramente quello di domenica alle 19.30 tra Famila Wuber Schio e Fila San Martino di Lupari (diretta Mediasport Channel e LBF TV): le scledensi, capoliste con una partita di vantaggio su Ragusa, sono matematicamente almeno seconde e non possono far passi falsi se vogliono chiudere al giro di boa da campionesse d’inverno. Le “Lupe”, che hanno chiuso in leggero calo il 2019 con due sconfitte e una vittoria molto sofferta a Torino, vogliono invertire la rotta in attesa di recuperare anche le infortunate. Ex dell’incontro da una parte Fassina e Keys, dall’altra Filippi.

La partita del Taliercio tra due squadre decisamente amareggiate dalla chiusura del loro 2019: l’Umana Reyer Venezia ospita la Limonta Sport Costa Masnaga (diretta esclusiva LBF TV). In casa Reyer da smaltire il ko rimediato contro il Geas, mentre Costa deve metabolizzare la sconfitta in casa contro Battipaglia, che ha un po’ riaperto i giochi in zona salvezza. Due sconfitte di fila per la formazione di Seletti, che durante la sosta non ha riposato con diverse giovani impegnate, brillantemente, tra Next Gen Cup e tornei giovanili.

Incrocio molto interessante tra Gesam Gas E Luce Lucca e Sicily By Car Palermo Basket, un inedito (diretta esclusiva LBF TV). La formazione toscana, grande sorpresa del girone d’andata, nel mese di dicembre ha vissuto un calo fisiologico dovuto agli infortuni (Pastrello e poi Madera), ma ha comunque chiuso col record di 3-2: stesso score delle siciliane che adesso sono da sole al decimo posto, con il nono a stretto contatto. Coach Iurlaro, per il match con le palermitane, attende buone notizie da Sara Madera, che ha dovuto saltare il raduno della nazionale 3×3 proprio per recuperare dalla distorsione alla caviglia subito nel match con Bologna.

Al PalaRuffini sfida tra l’Iren Fixi Torino e Vigarano (diretta esclusiva LBF TV), con un motivo di curiosità in più: l’esordio nel pitturato della squadra piemontese per l’americana Walker, colpo di dicembre adesso arruolabile per la formazione di coach Riga. Curioso incrocio tra due squadre che sul mercato si sono già incrociate, con il passaggio dell’esterna americana Kinard dalla Mole all’Emilia: non sarà l’unica ex perché anche il suo capitano Bocchetti ha un trascorso di una stagione e mezzo con la maglia della formazione torinese.

Scontro salvezza tra O.ME.P.S. Givova Battipaglia e Virtus Segafredo Bologna (diretta esclusiva LBF TV): match in cui la posta in palio è altissima. La squadra campana, con la vittoria da thriller contro Costa, si è rimessa in gioco e adesso “vede” le bolognesi, ferme a quota quattro. In caso di vittoria, la squadra di coach Orlando potrebbe lasciare per la prima volta l’ultimo posto in classifica e lasciare definitivamente alle spalle i problemi che hanno accorciato il roster nelle ultime settimane (la partenza di Houser e Tagliamento, l’infortunio di Gomez). Da valutare per Bologna la rotazione straniere: con Schio è rimasta fuori Begic per scelta tecnica, coach Liberalotto dovrà scegliere se mantenere la fiducia in Williams o riprovare con la croata.

Area Comunicazione LBF

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy