A1 – La Reyer doma la resistenza di Campobasso

0

UMANA REYER VENEZIA – LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO 80-68

Parziali: 19-15; 48-27; 67-52

Umana Reyer: Villa 18, Meldere 4, Cubaj 6, Madera 16, Fassina ne, Carraro, Santucci 8, Shepard 22, Kuier 6, Franchini. All. Mazzon.
La Molisana Magnolia: Narviciute 2, Togliani, Kacerik 12, Trimboli 2, Giacchetti 1, Quinonez 4, Milapie 12, Perry 11, Battisodo, Nicolodi 4, Parks 20, Vitali ne. All. Sabatelli.

Alla prima uscita stagionale al Taliercio, l’Umana Reyer bissa la vittoria dell’esordio in campionato nell’opening day contro Faenza, spuntandola su una coriacea La Molisana Magnolia Campobasso per 80-68.

Alla lista delle assenze (Pan, Yasuma e Delaere, quest’ultima comunque arrivata in Laguna) si aggiunge l’indisponibilità dell’ultim’ora per Fassina, per un infortunio accusato durante il riscaldamento. Coach Mazzon lancia dunque in quintetto la quindicenne Franchini insieme a Santucci, Madera, Shepard e Kuier. Il primo canestro della stagione orogranata arriva per mano della capitana Madera, poi Campobasso, trascinata dalla precisione dall’arco si porta sul 7-9 al 4′. L’Umana Reyer alza comunque l’intensità difensiva, chiudendo l’area alle avversarie e allunga sul 14-9 al 6’30”. Sul 17-11 al 7’30” La Molisana chiama time out, ma la squadra di coach Mazzon mantiene al primo intervallo il vantaggio sul 19-15. Le ospiti si avvicinano sul 19-17 alla prima azione del secondo quarto, ma poi inizia un vero e proprio monologo orogranata, con grande intensità difensiva e ottima circolazione in attacco: a metà periodo è così 32-17. La grande protagonista della seconda metà del secondo quarto è in particolare Shepard, che firma anche il primo +20 (43-23 al 19′), per poi chiudere il primo tempo sul massimo vantaggio: 48-27.

La ripresa vede ritmi elevatissimi in campo, con Campobasso che prova a riavvicinarsi con un parziale di 0-9 (49-36 al 22’30”). Matilde Villa sblocca l’Umana Reyer con due canestri consecutivi, poi progressivamente le orogranata ricostruiscono il +20 (60-40) al 25’30”. Il match continua a elastico: La Molisana arriva addirittura a -10 (62-52 al 29′), poi la tripla di Villa e Cubaj chiudono il periodo sul 67-53. L’Umana Reyer fatica in attacco anche in avvio di ultimo periodo, così le ospiti scendono sotto la doppia cifra di ritardo al 33′ (70-61) e addirittura sul -6 (71-65) al 36′. Le orogranata hanno però la forza di riprendere l’inerzia, a partire dal sottomano di Santucci, con un 6-0 in 70” per il 77-65, che costringe la panchina molisana al time out. Nonostante il quinto fallo di Kuier e la tripla di Kacerik, però, l’Umana Reyer riesce a gestire al meglio il finale, con lo score al 40′ di 80-68.

Reyer.it