A1 – La Virtus Bologna supera San Martino di Lupari in un match al cardiopalma

0

Davanti a Myisha Hines-Allen, arrivata ieri a Bologna e subito al seguito della squadra a Moncalieri, si è aperto il campionato della Virtus Segafredo Bologna che al Pala Einaudi ha avuto la meglio su San Martino di Lupari.

Il primo canestro è di San Martino ma Barberis dall’arco risponde subito. Forte l’intensità in avvio di gara, con le difese che spesso hanno la meglio sugli attacchi. Tassinari ne segna 5 in fila e firma il +5 bianconero; dall’altra parte risponde Kelly che appoggia al vetro due punti. Laterza sblocca l’attacco bianconero, dopo due triple consecutive delle avversarie, anche se la squadra di Serventi chiude avanti i primi 10′, 22-23.

Nel secondo periodo inizia meglio San Martino che va sul +5: Laterza commette il terzo fallo ma dall’altra parte del campo fa la voce grossa nell’area avversaria e segna il suo ottavo punto, riportando la Segafredo a -3 a 6′ dall’intervallo lungo. Due palle rubate dalla difesa bianconera permettono alla V di tornare avanti con Dojkic e la tripla di Pasa. Il break parte dalla difesa della squadra di coach Lardo: Pasa ruba, Dojkic segna, Tassinari è ispirata dall’arco e chiude il primo tempo con un 3/4 da tre punti che permette alla Segafredo di andare al riposo sul 44-37.

Al rientro dagli spogliatoi l’intensità della difesa bianconera non cala: Pasa ruba e serve Barberis per il contropiede, poi parziale di 6-0 di Lupari che va a -2. Capitan Tassinari sblocca l’attacco bianconero, poi Battisodo infila la tripla contro la zona avversaria e riporta la V a +7 a 2′ dal termine del terzo periodo. San Martino però non molla e trascinata da Kelly torna sotto nel punteggio e il terzo quarto si chiude sul 52-51.

Il quarto periodo si apre con 5 punti in fila di Tassinari che obbliga subito Lupari al timeout dopo neanche 2′ di gioco. Al rientro in campo canestri da una parte e dall’altra: le triple di Russo e Filippi guidano Lupari, Barberis e Dojkic dalla lunetta danno ossigeno alle bianconere, che tornano sul +5 a 5′ dalla sirena. Per due minuti non si segna più, poi Laterza dalla lunetta sblocca il risultato, sul +5 bianconero (69-64 a 2′ dalla sirena). La Virtus segna solo dalla lunetta: Tassinari prima, Dojkic poi scrivono 72-67. Milazzo da tre punti tiene accesa la luce per le giallonere ma alla fine con grinta la Virtus porta a casa la vittoria. Finisce 73-72.

Virtus Segafredo Bologna-Fila San Martino di Lupari 73-72
(22-23, 44-37, 52-51)

Virtus: Pasa 8, Tassinari 21, Ciavarella, Tava, Barberis 13, Dojkic 12, Laterza 11, Battisodo 8, Zandalasini, Migani, Curti, Bassi. Coach Lardo

San Martino: Kelly 21, Guarise, Filippi 12, Milazzo 18, Ianezic, Pastrello 13, Russo 10, Mitchell 6, Varaldi, Arado. Coach Serventi

Arbitri: Martellosio Mattia Eugenio, Frosolini Irene, Caravita Giulia

Ufficio stampa Virtus Segafredo Bologna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here