A1 – La Virtus Bologna torna a vincere, Empoli sconfitta

Bologna Empoli 83-76

di La Redazione

La Scotti si sveglia tardi. Sul difficile parquet della Segafredo Arena, la squadra di coach Cioni non è brillante come altre volte e perde contro le forti padrone di casa per 83-76. Una gara, come detto, che le empolesi non riescono mai a controllare, restandovi a lungo agganciate ma senza mai dare la sensazione di poter creare problemi alle ragazze di coach Serventi. Il sussulto tanto atteso arriva solo nel finale ma a quel punto la formazione di casa non si fa sfuggire la gara e la porta in fondo prendendo i due punti.

Apre una tripla di Ravelli e, dopo qualche errore da ambo le parti, ecco sulla scena anche Mathias: 0-5. Begic sblocca la Segafredo ed anche Smalls si mette in ritmo portando il punteggio sul 4-10. Narviciute e Mathias chiudono la frazione sul 16-14. Bologna prova a partite forte ma Chagas e Premasunac riavvicinano la Scotti sul 23-18, prima di una tripla di Mathias e un contropiede di Baldelli per il meno 1: 25-24. La Scotti non molla la presa (29-28 di Smalls) e Chagas impatta a 31. Narviciute spende il terzo fallo su Bishop ed ancora Chagas mette i liberi del 31-33. La tripla di Battisodo da il via ad un parziale finale di 10-1 che manda le squadre al riposo sul 41-34. Un serie di errori caratterizza la ripresa del gioco ed è ancora Begic a segnare il primo canestro. Trova punti anche Mathias mentre, senza strafare, la Virtus si trova su più 10: 48-38. Terzo fallo di Baldelli sostituita da Ravelli che torna a segnare ma che, subito dopo, commette anche lei il terzo. Sul 50-38 coach Cioni va in timeout e Smalls, dalla lunetta, torna finalmente a muovere il punteggio: 50-40 a metà parziale. La musica non cambia con la Scotti che non brilla e, dopo un passaggio sul meno 14 (57-43) ed una bella azione finalizzata con una tripla da Baldelli, la frazione si chiude sul 61-48. Smalls appoggia il 61-50, Cioni prova la zona ma Battisodo la batte subito dalla lunga. Di Barberis ancora dalla lunga il più 15 (69-54), la Scotti vacilla e regge grazie ad una stoppata di Mathias e a due punti di Smalls: 69-56. A metà frazione siamo 72-58, la Scotti continua a faticare molto e, anche quando trova un canestro dalla lunga con Chagas, la Virtus ribatte subito. Quando Tassinari mette la tripla del 75-61 la strada si fa ancora più in salita anche perchè l’Use Rosa riesce a segnare solo dalla lunetta con Baldelli e Ravelli. A 100 secondi dalla sirena siamo 75-65 e Baldelli trova il meno 8: 75-67. Quando Mathias firma il 75-69 si riaccende la speranza ma la solita Bishop segna il 77-69. La Scotti non molla ma ormai è tardi e si arriva così al finale di 83-76. Domenica il campionato osserverà un turno di sosta e riprenderà quella successiva, 22 novembre, alle 18 in casa con Battipaglia.

Bologna Empoli 83-76

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Begic 17, Bishop 9, Barberis 11, Battisodo 12, Williams 19, D’Alie 2, Tassinari 8, Tava 5, Rubbi, Tartarini ne, Cordisco, Rosier ne. All. Serventi (ass. Losi)

USE SCOTTI ROSA: Smalls 16, Premasunac 2, Baldelli 13, Ravelli 12, Mathias 19, Ruffini, Lucchesini ne, Chagas 11, Manetti, Narviciute 3. All. Cioni (ass. Cesaro/Ferradini/Giusti)

Arbitri: Pellicani di Ronchi dei Legionari, Bettini di Faenza e Tommasi di Palestrina
Parziali: 16-14, 41-34 (25-20), 61-48 (20-14), 83-76 (22-28)

Le statistiche della partita:
https://www.fibalivestats.com/u/LEGBF/1743683/bs.html

Marco Mainardi
Ufficio Stampa Use/Use Rosa
348 6459533

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy