A1 – La Virtus Bologna torna a vincere, Palermo è battuta

A1 – La Virtus Bologna torna a vincere, Palermo è battuta

Serata da dimenticare per la Sicily By Car Palermo Basket, che a Bologna incappa nella peggior prestazione offensiva del suo campionato di Serie A1 sin qui, lasciando terreno di conquista alla Virtus per 57-46.

di La Redazione

Serata da dimenticare per la Sicily By Car Palermo Basket, che a Bologna incappa nella peggior prestazione offensiva del suo campionato di Serie A1 sin qui, lasciando terreno di conquista alla Virtus per 57-46.

Avvio grandemente sottotono da parte di entrambi gli attacchi che, per i primi 4’ di gioco, sembrano sfidarsi a chi ne sbaglia di più. Bologna si sblocca grazie ad Harrison che contribuisce al 7-0 di parziale, mentre le palermitane non riescono a trovare il fondo della retina. In generale si segna poco, si costruisce male e a fioccare sono le palle perse. La reazione delle siciliane di coach Santino Coppa arriva in apertura di secondo parziale, grazie ai cinque punti di fila di Manzotti e agli assist di Verona per Gatling, con la statunitense che alza la voce nel pitturato, sfiorando già da metà gara la personale doppia doppia (9 punti e 9 rimbalzi). Dall’altra parte è Begic a tenere a galla le V nere, ma il match del PalaVirtus resta ‘sporco’ e per nulla avvincente dal punto di vista della qualità tecnica. All’intervallo le squadre dividono equamente palle perse (9) e tiri tentati dal campo (29), con l’unica differenza rappresentata dai due punti in più trovati dalla SBC (20-22).

Il rientro dagli spogliatoi è devastante per la Sicily By Car, con la Virtus che grazie a Begic prende il largo che deciderà poi il match (9-0 di parziale in apertura). La serata delle palermitane si complica con il quarto fallo personale a metà terzo periodo da parte di Gatling, sin lì l’indiscussa migliore in campo per coach Coppa, con l’allenatore che non riesce neanche a preservarla in panchina, viste le difficoltà offensive delle sue questa sera. Capitan Verona non molla un centimetro a rimbalzo, ma il dato al tiro è ormai irrimediabilmente decisivo. Gli ultimi 10’ si aprono sul 38-30, ma la spallata decisiva di Bologna arriva da oltre l’arco con tre bombe, due a firma D’alie e una Salvadores, che spengono ogni fiamma di rimonta da parte della SBC.

Una serata storta per le palermitane, che possono recriminare per le 24 palle perse e le basse percentuali al tiro. Vince la Virtus Bologna 57-46 un match brutto e sporco, che sa di rimpianto per via del bassissimo punteggio.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – SICILY BY CAR PALERMO BASKET 57-46 (11-6, 20-22, 38-30, 57-46)

Bologna: Micovic* 1 (1/2), D’alie* 11 (2/4, 2/5, 1/2), Begic* 12 (4/5, 1/1, 1/4), Tassinari 4 (2/5), Salvadores* 14 (3/14, 1/6, 5/7), Tava 2 (1/3), Cabrini NE, Tartarini NE, Martines NE, Harrison* 13 (6/13, 1/5), Rosier NE, Cordisco. Allenatore: Liberalotto, Vice: Monari.

Tiri da 2: 18/46 – Tiri da 3: 4/18 – Tiri Liberi: 9/20 – Rimbalzi: 44 13+31 (Harrison 14) – Assist: 10 (D’alie, Salvadores 4) – Palle Recuperate: 14 (D’alie 6) – Palle Perse: 18 (Salvadores 6).

SBC Palermo: Russo* 1 (1/2), Manzotti 5 (1/1, 1/1), El Habbab, Cupido 3 (3/4), Flores Costa* 4 (2/7), Cooper* 9 (3/10, 3/4), Miccio* 1 (1/2), Verona 5 (2/4, 1/2), Caliò NE, Gatling* 18 (8/17, 2/3). Allenatore: Coppa, Vice: Giordano.

Tiri da 2: 17/53 – Tiri da 3: 1/6 – Tiri Liberi: 11/19 – Rimbalzi: 39 7+32 (Gatling 12) – Assist: 6 (Cooper 3) – Palle Recuperate: 8 (Russo, Cooper 2) – Palle Perse: 24 (Cooper 10).

Arbitri: Alberto Scrima di Catanzaro (CZ), Luca Maffei di Preganziol (TV) e Chiara Corrias di Cordovado (PN).


Ufficio Stampa Sicily By Car Palermo Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy