A1 – Lucca fatica un quarto per battere Chieti e conquista le final four di Coppa Italia

0

Servivano due punti alle biancorosse per conquistare la final four di Coppa Italia, ed alla fine due punti sono arrivati nel match contro il fanlino di coda Chieti, ma l’incontro è stato alquanto incerto per i primi due quarti di gara.

Coach Diamanti parte con il quintetto composto da Dotto, Mahoney, Bagnara, Bona ed Halman; risponde per le ospiti Coach Di Nallo con Fasciani, Rosset, Gonzales, Silva e David.

A sorpresa il primo quarto è tutto della formazione abruzzese: le biancorosse sono sulle gambe, spente in attacco e soprattutto lente in difesa: Rosset imperversa (10 punti per lei nei primi dieci minuti) e Lucca è tenuta a galla solo dalla capitana Beba Bagnara. La tripla di Fascioni a due minuti dalla prima sirena porta il vantaggio esterno a un sorprendente +8. Un gioco da quattro punti (tripla con fallo), sempre di Bagnara, e il canestro di Crippa sulla sirena riducono il gap fino al 18-22 del primo riposo: tantissimi i punti concessi dalla Gesam Gas, soprattutto per una squadra che ha sempre fatto della difesa aggressiva la propria bandiera.

Il secondo quarto vede le padrone di casa riuscire ad alzare l’intensità nella propria metà campo, ma il CUS Chieti non molla e le locali riescono a trovare il primo vantaggio di giornata solo a 3’36” dalla sirena, grazie a una scatenata Dotto (sette punti nella seconda frazione). Si va al riposo con Le Mura avanti di nove lunghezze (43-34), che provano a scappare con un parziale di 10-2.

Nel terzo periodo le abruzzesi non riescono più a tenere il campo come nel primo e buona parte del secondo quarto: Halman segna sei punti di fila (saranno 21 alla fine), Gianolla quattro; la squadra di Coach Diamanti riesce a prendere le misure a Rosset (top scorer del match con 22 punti) e le ospiti segnano 11 punti contro i 20 delle locali.

L’ultima frazione è pura accademia, con Lucca che mette a referto ben 27 punti per chiudere fino al 90-61, con gloria nel finale anche per le giovanissime Benicchi (gioco da tre punti) e Masini, ai primi due punti in A1.

Lucca centra così il primo obiettivo stagionale, quella Final Four di Coppa Italia che i tifosi sperano di veder giocare nuovamente sul parquet del PalaTagliate, seppur con una prestazione che a tratti è parsa poco concetrata; note liete, ancora una volta, le prestazioni di Halman e Mahoney, e una Bagnara vera leader nel momento difficile del primo quarto. Quanto alle ospiti, non era Lucca il campo su cui sperare di fare punti; da gennaio arriveranno due straniere, che in Abruzzo sperano riescano a fornire un contributo decisivo per il proseguimento della stagione.

Gesam Gas Le Mura-Cus Chieti 90-61 (18-22, 43-34, 63-45)

Gesam Gas Lucca: Mahoney 16, Dotto 11, Giorgi 7, Mei , Bagnara 11, Crippa 11, Gianolla 4, Bona 4, Benicchi 3, Masini 2, Halman 21. All Diamanti

C.U.S. CHIETI: Del Rosario ne, Sorrentino 4, Ciarciaglini ne, Fasciani 3, Petrillo ne, Rosset 22, Silva 4, Gonzalez 18, Gombag 2, David 8. All. Luigi Di Nallo

Arbitri: Giovanrosa, Maschio e Radelli

Note: uscita per 5 falli Rosset al minuto 38.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here