A1: Partita combattutissima tra Lucca e San Martino, ma sul finale la spuntano le Lupe!

di Lucia Montanari, @LuciMonta15

La Gesam Gas sconfitta di 2 punti al PalaTagliate (60-58) dopo un match sempre in equilibrio, ma che San Martino si è portato a casa grazie alla maggior lucidità nei minuti finali. Sfuma così il terzo posto solitario (che si prendono le lupe) e la terza vittoria consecutiva. Adesso una settimana di lavoro per preparare la difficile trasferta di Cagliari, vittoriosa oggi su Trieste.

Match in equilibrio fin dalle prime battute, con le due squadre più attente alla fase difensiva che offensiva. E’ San Martino però a chiudere in vantaggio il parziale, 17-15, grazie all’8 su 8 ai liberi e alla tripla allo scadere di Favento. Punto a punto anche nel secondo quarto; Lucca soffre di più a rimbalzo (44 a 27 il computo a fine gara per le ospiti), ma è brava e precisa (Richter, Templari e Komplet) riuscendo a chiudere la frazione sul +2 e punteggio di 31 a 29.

Al rientro dagli spogliatoi le ospiti partono forte e producono un micidiale 9-0 in tre minuti (Gianolla e Bailey). Rossi sblocca il punteggio per Lucca (38-33 per le lupe) poi, al minuto 24, un possesso mal interpretato dagli arbitri e negato alle biancorosse allo scadere dei 24 secondi, produce prima un fallo tecnico e successivamente l’espulsione di coach Diamanti. La Gesam Gas non accusa il colpo e, con Komplet ed Ercoli, riesce a portarsi a -2 (44-42) ad un minuto e mezzo dalla fine. Le ospiti però chiudono sul +4 il parziale dimostrando grande reattività sotto i tabelloni. Nell’ultima frazione Lucca impatta subito dalla distanza con Templari e Crippa e si riporta avanti (48-46) per il tripudio del PalaTagliate, ma le ospiti rispondono con la stessa moneta (Tonello e Gianolla, 19 punti per la ex Le Mura) e si riportano sul +4. Templari accorcia, poi Bailey e una tripla di Rossi per il -2 a tre dal termine (58-56). Nel finale Lucca ha il possesso per vincere, ma il ferro nega la gioia alle biancorosse e San Martino si aggiudica vittoria (60-58) e terzo posto.

Coach Abignente: “Lucca ha fatto una gran partita ma noi siamo riusciti a dare qualcosa di più. Loro ci hanno recuperato, ma poi Bailey ha fatto quello che sa e siamo riusciti a portare a casa due punti importanti. Sono contento della squadra e di come lavora, ma noi puntiamo comunque alla salvezza”.

 

Il vice coach della Gesam Gas, Giuseppe Piazza: “Guardando le statistiche abbiamo preso tanti rimbalzi in meno, ma abbiamo tirato meglio di San Martino. Loro sono stati bravi nei momenti decisivi, noi abbiamo commesso alcune disattenzioni che vanno evitate e solo i tiri da tre ci hanno tenuto a galla. Mi aspettavo qualcosa in più perchè in settimana abbiamo lavorato bene, ma lo diciamo dall’inizio che la squadra è giovane e che purtroppo ha ancora questi alti e bassi durante le gare. Peccato, perchè sarebbe stato bello vincere la terza partita consecutiva considerando che siamo senza Pedersen”.

Lucca-San Martino: 58-60 (15-17, 31-29, 42-46)

Lucca: Templari 18, Rossi 8, Reggiani , Milic 8, Crippa 3, Richter 6, Benicchi ne, Komplet 11, Ercoli 4, Pedersen ne. All Diamanti

San Martino: Filippi 2, Favento 5, Tonello 3, Amabiglia ne, Bailey 14, Beraldo ne, Gianolla 19,Santi ne, Sbrissa 5, Fabbri 6, Pye 6. All. Abignente.

Arbitri: Andrea Bongiorni di Pisa, Francesco Terranova di Ferrara e Stefano Wassermann di Pordenone

Note: tecnico alla panchina di Lucca al minuto 23:50. Espulso coach Diamanti al minuto 24. Tecnico a Bailey al minuto 24:06.

Fotogallery a cura di Andrea Simi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy