A1 – Roma espugna il campo del Sanga Milano

0

Repower Sanga Milano – Oxygen Roma Basket 60-71 (13-11, 30-28, 43-52, 60-71)

Repower Sanga Milano
: Toffali 10, Beretta 2, Turmel 2, Urbaniak Dornstauder 28, Madonna 6, Guarneri, Vintsilaiou 4, Penz 3, Bonomi, Tulonen 5.
Coach: Franz Pinotti.

Oxygen Roma Basket: Romeo 3, Dongue 16, Cupido 7, Natali 5, Bongiorno, Scarsi, Czukor 16, Sventoraite 8, Gilli, Kalu 16.
Coach: Vincenzo Di Meglio.

Roma espugna Milano, vittoria fondamentale per la squadra di coach Di Meglio. La Oxygen parte subito forte con Sventoraite e Cupido portandosi sul +6, coach Pinotti però chiama un timeout per sistemare la situazione e Sanga reagisce aggiudicandosi il primo quarto (13-11) grazie alle giocate di Urbaniak Dornstauder. Nei primi minuti del secondo quarto la Repower continua a cavalcare l’onda dell’entusiasmo guidata dal duo Vintsilaiou-Urbaniak Dornstauder. Roma deve reagire e coach Di Meglio mescola un po’ le carte, il momentaneo stop di Dongue di certo non aiuta ma la reazione arriva lo stesso grazie ai colpi di Czukor e Kalu. La tripla di Madonna a 18 secondi dall’intervallo però regala il secondo quarto alle padrone di casa (30-28). La Oxygen esce molto bene dagli spogliatoi, le triple di Czukor e Romeo ad inizio quarto danno la giusta carica alla squadra. Kalu e soprattutto Cupido allo scadere regalano il terzo quarto a Roma (43-52). Nell’ultimo periodo Sanga cerca in tutti i modi di recuperare ma la difesa capitolina resiste e non crolla. La precisione dalla distanza di Czukor è micidiale e regala così un successo molto importante per la Oxygen: al Bocconi Sport Center finisce 60-71.

Giuseppe Delia: “La partita ha avuto due volti: nel primo tempo abbiamo avuto un atteggiamento troppo soft in difesa con diverse sbavature anche in attacco. Nel secondo tempo però la nostra bravura è stata quella di ricompattarci segnando 40 punti. La partita di oggi ha due risvolti positivi: il primo sono sicuramente i due punti in classifica, il secondo invece è stato quello di aver recuperato Czukor e Cupido. Questa settimana finalmente siamo riusciti a fare due allenamenti al completo, adesso aspettiamo solo Gilli che ormai è praticamente recuperata. Dongue? Per fortuna ha preso solo una botta, nulla di grave”.

Dalma Czukor: “Sono molto contenta di essere tornata dall’infortunio, ma questa sera sono ancora più felice di aver aiutato la squadra a raggiungere questa vittoria importante. Non era facile, è stata una grande vittoria di squadra”.

Edoardo Bandini
Ufficio Stampa
OBG Roma ssd a r.l.

LA GALLERY A CURA DI MARCO BRIOSCHI

Kalu