A1- Ruzickova protagonista, Venezia supera Vigarano

di La Redazione

Umana Reyer – Pallacanestro Vigarano 79-57 ( 24-15; 43-28; 61-47)

Umana Reyer: Melchiori 10, carangelo 4, Porcu ne, Pertile ne, Pan ne, Bagnara 6, Sandri 2, Dotto 6, Formica 3, Ruzickova 22, McCallum 12, Mandache 14. All. Liberalotto
Pallacanestro Vigarano: Bestagno 8, Moroni 4, Adrenacci ne, Zara 5, Nako ne, Cirov 3, Marshal 13, Zanetti 4, Cupido, Brunelli ne, Ugoka 20, Venzo ne. All. Ravagni
Il Reyer Day si apre con la bella vittoria delle orogranata che hanno ragione di Vigarano rispettando il pronostico e facendo loro una partita comandata dall’inizio alla fine.

Le orogranata partono con un 4-0, risponde Marshall con una tripla poi la replica dall’arco da parte di Ruzickova porta al 9-5. E’ sempre lei a tenere avanti le orogranata facendosi valere dentro l’area (11-7). Vigarano però risponde e impatta a quota 11. L’Umana però non si lascia superare e anzi piazza il break che la riporta a distanza (19-13). E’ poi Mandache ad allungare fino al +8, mentre il primo quarto si chiude sul 24-15 grazie alla tripla a fil di sirena da parte di Francesca Melchiori. Sempre lei apre il secndo quarto con una bomba e l’Umana sale a +10. Le orogranata porvano a scappare via ma subito arriva la replica con Zara, ex di turno che infila la tripla del 33-22 al 13’30?. Vigarano porta le orogranata più volte a tirare al limite dei 24? e il risultato è che il punteggio si inchioda sul 33-22 fino a quando Ugoka e Bagnara non sbloccano la sitazuone al 16?. Fiammata dell’Umana che va sul 39-24 e il coach ospite chiama time out. E’ Francesca Dotto a firmare il +15 e a ispirare la manovra orogranata. Sullo stesso divario si va così negli spogliatori a metà partita.L’Umana Reyer rientra in campo determinata a chiudere anzitempo i conti e vola sul +17. A metà del terzo quarto le orogranata veleggiano ancora tra le 15 e le 17 lunghezze con Vigarano che prova a restare in scia. L’Umana sale anche a +19 grazie a Mandache (60-41). Il terzo quarto si chiude sul 61-47. Nell’ultima frazione le orogranata possono agevolmente amministrare il vantaggio e addirittura dilatarlo fino al 79-57 finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy