A1 – Saces asfalta Vigarano: al PalaVesuvio finisce 71 – 49 per le napoletane

0

Una vittoria per riscattare la brutta prestazione dell’andata in Emilia, era questo che chiedeva Roberto Ricchini. Concentrazione, grinta e voglia di vincere sono state messe sin da subito sul parquet da tutta la squadra. Prima dell’inizio il vicepresidente della Dike, Pino Zimbardi ha premiato l’ex di turno Rosa Cupido, cresciuta nel settore giovanile arancioblue e vincitrice di due scudetti giovanili e della Coppa Italia A2 lo scorso anno. Parterre ricco di ospiti tra cui spicca la presenza del primo cittadino Luigi De Magistris che si è detto “molto felice che la squadra abbia vinto”. Ricchini parte con Pastore, Fontenette, Andrade, Fassina, Macaulay; coach Ravagni sceglie Bestagno, Brunelli, Ugoka, Venzo e Cupido. Polveri bagnate nei primi due minuti, primo canestro che arriva dopo tanti errori al tiro da parte di entrambe le squadre. A iscrivere per prima il suo nome a referto è Victoria Macaulay. Risponde con l’aiuto del ferro Martina Bestagno che realizza una tripla da posizione centrale. Rosa Cupido per il 2-5 Vigarano. Sfondamento di Ugoka e Ricchini decide di parlarci su al 4’ sul -3. Pastore per il 4-5 e sempre Chiara costringe Rosa Cupido alla palla persa dalla quale arriva il 6-5 Dike. Bestagno risponde subito con il 6-7 prima e con la tripla del 6-10 poi. Martina Fassina sempre dall’arco ha la mano calda e ne infila due consecutive (12-10). Bestagno in post ha la meglio su Narviciute (12-12) di fine primo periodo. Martina Fassina realizza i primi due punti del secondo quarto per Napoli, per le emiliane risponde Ugoka. Napoli mette la freccia con Fontenette e Pastore (21-15). Vigarano non molla e due volte in contropiede trova il fondo della retina (21-19). Le emiliane guadagnano molti tiri liberi essendo Napoli in bonus avvicinandosi sino al 26-22. Macaulay per il (28-22) prima ed il (30-22) poi su assist di Narviciute. Ugoka realizza il canestro del 34-24 sul quale si conclude il primo tempo. Nella seconda frazione di gara non c’è praticamente storia e sin dal terzo periodo la Dike saluta Vigarano mettendo la freccia. Victoria Macaulay(22) è devastante quando mette palla a terra, Sara Bocchetti ne infila 14 in 22’. Nel terzo periodo la Coconuda allunga fino al + 14 massimo vantaggio (42-28). Mapei che mette arma le sue bocche da fuoco con Fassina (14) e Fontenette (6) (46-29). Vigarano dà timidi segnali di risveglio con un parziale di (6-0). Ricchini chiama time out per fermare l’inerzia. La Saces esce bene dal timeout con Fassina che fa mantenere il vantaggio alle partenopee, ci pensa Striulli in contropiede a fissare il punteggio sul(50-39). Memore della gara d’andata la Dike mette sul parquet una grande intensità difensiva unita ad una grande concentrazione nei raddoppi e sulle seconde palle. Nell’ultimo parziale il vantaggio delle padrone di casa non scende mai sotto il +15. Uniche liete positive per le ospiti l’ottima prova di Bestagno (19) e Ugoka (18). Nel finale spazio anche a Maria Visone, acclamata dal numeroso pubblico presente. Finisce 71-49, un +22 che riscatta ampiamente la gara d’andata.  A fine gara bagno di folla per il sindaco De Magistris, acclamato dal pubblico che si è intrattenuto sugli spalti regalando scatti alla squadra ed ai tifosi (presenti circa 1000 spettatori). Saces Mapei Coconuda Napoli – Pallacanestro Vigarano  71 – 49  Saces Mapei Coconuda Napoli: Fassina 5,Andrade 2, Bocchetti 14, Dacic ne, Pastore 9 Visone, Macaulay 22, Striulli 4, Narviciute, Fontenette 6. All. Roberto Ricchini Pallacanestro Vigarano: Bestagno 19, Andrenacci , Zara ne, Nako, Zanetti 2, Cupido 6, Brunelli, Ugoka 18, Venzo 4, Rivaroli. All. Raffaele Ravagni Note: presenti circa 1000 spettatori; parziali (12-12);(34-24);(50-39);

Fotogallery a cura di Antonello Conte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here