A1 – Schio corsara sul campo di San Martino di Lupari

Fila San Martino di Lupari – Famila Wuber Schio 56 – 76

di La Redazione

Fila San Martino di Lupari – Famila Wuber Schio 56 – 76 (11-12, 23-30, 38-51, 56-76)

FILA SAN MARTINO DI LUPARI: Anderson* 11 (4/6, 1/5), Fietta 2 (1/4, 0/1), Filippi* 8 (1/3, 2/3), Tonello 5 (0/3, 1/3), Pasa* 8 (2/5, 1/3), Toffolo 2 (1/1, 0/1), Ciavarella* 3 (0/2, 1/3), Varaldi, Sulciute* 8 (1/5, 1/1), Milani 1 (0/0, 0/0), Fogg 8 (2/6, 1/2)
Allenatore: Abignente G.
Tiri da 2: 12/35 – Tiri da 3: 8/22 – Tiri Liberi: 8/10 – Rimbalzi: 25 3+22 (Sulciute 5) – Assist: 15 (Pasa 4) – Palle Recuperate: 9 (Anderson 3) – Palle Perse: 13 (Fogg 4)

FAMILA WUBER SCHIO: Keys, Mestdagh* 5 (1/2, 1/3), Cinili* 2 (1/1, 0/2), Gruda* 17 (7/10 da 2), De Pretto 7 (1/3, 1/1), Achonwa* 18 (8/13 da 2), Crippa, Andre’, Dotto 9 (3/3, 1/2), Sottana* 18 (6/9, 2/5)
Allenatore: Vincent P.
Tiri da 2: 27/42 – Tiri da 3: 5/16 – Tiri Liberi: 7/8 – Rimbalzi: 40 5+35 (Achonwa 12) – Assist: 20 (Mestdagh 5) – Palle Recuperate: 4 (Andre’ 2) – Palle Perse: 15 (Sottana 5)
Arbitri: Radaelli R., Frosolini I., Spessot M.

Il Famila Schio si impone a San Martino di Lupari nell’anticipo del 9° turno di Techfind Serie A1. In un palasport a porte chiuse, con un clima ben lontano purtroppo da quello che dovrebbero offrire i derby, le ragazze di coach Vincent escono alla distanza e si portano a casa i due punti. Il Fila ci ha provato, ma dopo un primo tempo equilibrato non è riuscito ad alzare il ritmo come le avversarie. E seppure sia rimasto in linea di galleggiamento fino agli ultimi minuti, nel finale non ha potuto fare altro che alzare bandiera bianca contro le forti avversarie.

1° QUARTO. Polveri bagnate da ambo le parti, in avvio: dopo 4′ il punteggio è ancora fermo sullo 0-2 firmato Sottana. Il Fila si sblocca con due canestri di Anderson, una delle tante ex dell’incontro. Come lei Filippi, a segno con la tripla del 7-6 in un botta e risposta che dura praticamente per tutto il primo quarto. Nel finale Fietta replica a Dotto, e al 10′ il tabellone dice 11-12. Nel frattempo si rivede in campo dopo oltre un mese anche Jasmine Keys, che festeggia la centesima presenza in A1 contro la squadra che l’ha lanciata fra le grandi, e omaggiata prima della partita per i suoi tre anni in giallonero.

2° QUARTO. È con le penetrazioni di Sottana che il Famila prova il primo scatto, sul 13-18 del 13′. Ma San Martino risponde presente: la tripla di Sulciute e l’appoggio di Fogg restituiscono per due volte il -1 (19-20). Fra un pallone che danza beffardamente intorno al ferro e un paio di ingenuità, però, l’aggancio non si concretizza. E così nel finale Schio trova il suo massimo vantaggio del primo tempo, coi canestri di Dotto e Achonwa che fissano il +7 sul 23-30.

3° QUARTO. Al rientro dopo l’intervallo le ospiti riescono a cambiare passo, mentre il Fila continua a far fatica in attacco. Ci mette un attimo dunque il Famila a portare il vantaggio oltre la doppia cifra, grazie a un’ispirata Achonwa che chiuderà in doppia doppia da 18 punti e 12 rimbalzi. San Martino prova a metterci una pezza con Anderson e Sulciute, la quale al 26′ trova il 2+1 che vale il 33-43. Ma ora Schio, guidata ancora da un’ottima Sottana, gioca in scioltezza: le triple di Mestdagh (all’esordio nel campionato italiano) e Dotto valgono il +16 in chiusura di frazione.

4° QUARTO. Le Lupe provano a resistere, trovando qualche punto prezioso da Fogg, Filippi e Pasa. E così, nonostante alla fine chiudano col 35% al tiro e un pesante divario a rimbalzo (25-40), le giallonere contengono lo scarto e a 3′ dalla fine sono ancora a -12, sul 56-68. Il finale però è tutto per le vicentine, che con un 8-0 vanno a chiudere con un rotondo +20 e riagganciano temporaneamente il secondo posto in classifica.

Ufficio Stampa Lupebasket

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

MAR_BRI3385

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy