A1 – Schio non si ferma e batte anche il Geas

0

l nuovo anno comincia con una preziosa vittoria per il Famila Wuber che espugna per 72-76 il campo di Sesto San Giovanni. Le orange, che non giocavano dal 27 dicembre scorso, approcciano benissimo la gara, tengono sempre in doppia cifra di distanza le avversarie ma subiscono negli ultimi dieci minuti un clamoroso rientro delle padrone di casa. Con il cinismo della grande squadra, Dotto e compagne stringono i denti e portano a casa la dodicesima vittoria consecutiva in Techfind Serie A1. Ottime le prove di Gruda e Keys sotto le plance, di Crippa al tiro dalla distanza e di Sottana e Dotto alla voce assist.

I primi punti del 2022 portano la firma di Gruda che apre la contesa dalla lunetta; il palcoscenico iniziale, però, è tutto delle gemelle Dotto che regalano spettacolo: Caterina attacca due volte con successo il ferro, Francesca colpisce dall’arco e distribuisce assist. Sul 7-12, poi, la scena passa in mano a Keys che firma un parziale personale di 7-0 ma, soprattutto, raggiunge già la doppia cifra con un funambolico canestro in alley oop su assist di Sottana: 11-23 alla prima sirena.

L’ingresso di Fietta e la difesa a zona 3-2 danno nuova linfa al Geas che inaugura il rientro in campo con un parziale di 4-0 che invita Dikaioulakos al timeout dopo soli 40”. La risposta arriva da una cinica Crippa (partita speciale per lei, ex dell’incontro) che scambia favori dalla distanza con Trucco: 22-30 al 14’. Sottana, tornata in campo dopo un mese e mezzo di assenza, non riesce a colpire dall’arco così il Famila si affida alle sue lunghe, Andrè e Gruda, grazie anche a grandi assist su veloci transizioni offensive. Ancora Crippa punisce con il tiro pesante ma l’ultimo squillo è della francese che sulla sirena di fine tempo insacca il 30-44.

Altro 4-0 rossonero al rientro in campo, interrotto da Keys e Gruda dopo tre minuti di digiuno. Nella fase centrale della frazione, show delle due squadre nel tiro dall’arco: cinque triple in sequenza firmate Trucco, Sottana, Crippa, Crudo e Sottana per il 41-56. L’ex Geas colpisce nuovamente dalla distanza mantenendo un perfetto 100% dal campo con ben 14 punti all’attivo. Chiudono Deshields e Crudo in lunetta sul 47-61.

L’ultimo quarto ha una sola enorme protagonista: Ivana Raca brucia con quattro triple consecutive la retina orange e suona la carica sestese. Le padrone di casa, rinvigorite dalla straordinaria fluidità offensiva, serrano le maglie in difesa e si portano fino al meno cinque. Deshields, con due grandi giocate di talento ridà a Schio nove punti di vantaggio sul 63-72. Ancora Raca, però, riaccende le speranze milanesi con un gioco da tre punti e la rubata su Keys che vale il meno due. Nel momento di massima difficoltà Sottana è glaciale in lunetta e poi offre un assist stupendo a Gruda che chiude definitivamente la sfida per il 72-76 finale.

Allianz Geas S.S. Giovanni – Famila Wuber Schio 72-76 (11-23, 30-44, 47-61)

Allianz Geas S.S. Giovanni: Dotto 8, Raca 21, Fietta 4, Crudo 7, Merisio ne, Graves 6, Panzera 2, Trucco 11, Ercoli 4, Gwathmey 9

Famila Wuber Schio: Deshields 10, Del Pero ne, Sottana 8, Gruda 18, Verona ne, Crippa 14, Andrè 3, Dotto 5, Keys 12, Laksa 6

Credit foto: Marco Brioschi | Allianz Geas S. S. Giovanni

Uff.Stampa Famila Schio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here