A1-Schio rimonta nella ripresa, batte Ragusa ed è Campione d’Italia

0

 

Lo scenario del Pala Campagnola di Schio chiude il sipario sul campionato di A1 femminile e decreta in una gara 5 emozionate e vibrata la Famila Wuber Schio Campione D’Italia. Non riesce alla matricola delle meraviglie Ragusa il tentativo di scucire il tricolore dalle camotte arancio nero di Schio, ma va dato atto alle siciliane di essere diventate in poco tempo una delle più belle realtà del basket femminile. Schio ha faticato in una serie che l’ha vista prima perdere in casa gara tre e poi dover giocare in Sicilia una gara senza ritorno. Schio ha più l’abitudine a queste gare, Ragusa l’avrà con o tempo, per adesso lo scudetto resta sulle maglie di Schio.

Partenza di slancio di Ragusa che non soffre la pressione dell’ultima partita e vola subito sul 0-7 con i canestri di Willams, Walker e la tripla di Micovic che costringono subito coach Mendez al time out. Difficoltà di Schio a superare l’intensità difensiva di Ragusa che raddoppia ogni tentativo di penetrare il pitturato. Si muove anche la retina di Schio con Honti e Godin (6-9), che riesce ad attaccare in modo più fluido e con una buona circolazione la difesa siciliana. Distratta in difesa Schio che concede troppi rimbalzi ad approfittarne subito un inarrestabile Walker che domina lo scontro contro Larkins. Vola sul più sette Ragusa con un piazzato di Williams ed ancora time out Schio, non sbagliano nulla le siciliane e vanno sul 12-21 con un canestro stile Navarro di Giulia Gatti. Macchi limita il passivo sul 14-21 che sarà il parziale di fine quarto. I due falli di Micovic e Walker costringono Molino a rientrare in campo con Wabara e Valerio, mentre Mendez abbassa il quintetto con Masciadri e Nadalin al posto di Godin e di una opaca Larkis. Ricuce ancora Schio 17-21, ma Wabara alza le mura nel pitturato e le lunghe di Schio soffrono. Il più dieci di Ragusa è cosa fatta a 6’20” dalla pausa lunga 17-27 Ragusa con Malashenko fin a questo punto sotto tono. Ragusa ha più voglia e forza di difendere ma vene punita da cinque punti di fila di Honti 22-27, la tripla della solita Williams ricaccia dietro Schio 26-33 alla pausa lingua.

La scelta di Schio al rientro in campo fuori Masciadri e Godin, mentre Malashenko pesca subito il terzo fallo e coach Molino rimanda in campo Wabara. Honti e Larkis per ricucire fino al meno tre 30-33. Ragusa mentalmente resta negli spogliatoi le prime cinque azioni sono quattro errori al tiro ed una palla persa di Gatti, il primo vantaggio per Schio lo regala Sottana 34-33, ma dura poco perché le siciliane ritrovano la via del canestro con Walker, scambio di triple tra Masciadri e Wabara 39-38 Schio a due dal termine. Equilibrio che regge fino alla folle e pazza tripla di Macchi da centrocampo sulla sirena di quarto 44-41 Schio. La bravura delle ragazze siciliane è quello di non uscire dal match ma di avere la forza nonostante il quinto fallo di Malashenko a restare attaccata alla gara. Anche se Schio piazza la zampata con due pinti di Nadalin ed un lay up reverse magistrale di Macchi che vale il più cinque 50-45, le padrone di casa hanno le mani sul match 56-49 ai liberi con Larkins, la tripla di Ragusa con Williams 56-52 è l’ultimo tentativo di Ragusa a tre minuti dalla fine di riaprire la contesa. Il finale peró é tutta di marca arancione tripla di Macchi e Sottana per il massimo vantaggio 63-52, Ragusa alza bandiera bianca e si chiude sul 68-54 con una canestro di Larkis.

MVP BASKETINSIDE.COM: Larkins

Famila Wuber SchioPassalacqua Ragusa 6854 (14-21, 26-33, 44-41) [3-2]

FAMILA WUBER SCHIO: Reggiani E. NE , Sottana G. 10 (3/9, 1/6), Honti K. 10 (3/6, 1/1), Spreafico L. NE , Masciadri R. 3 (1/2), Godin E. 5 (1/5), Larkins E. 14 (5/12), Nadalin J. 8 (4/5), Ress K. (0/1, 0/1), Macchi L. 18 (3/7, 2/3), All. Mendez Miguel

PASSALACQUA RAGUSA: Micovic M. 4 (0/2, 1/1), Gatti G. 4 (2/3, 0/1), Mauriello P. NE , Galbiati V. , Williams R. 15 (3/11, 2/7), Walker A. 17 (8/14, 0/1), Malashenko O. 7 (3/10, 0/2), Wabara N. 5 (1/4, 1/1), Soli A. (0/1), Valerio L. 2 (1/2), All. Molino Antonio

NOTE: uscite per 5 falli Masciadri Raffaella, Malashenko Olesia Famila Wuber Schio tiri da due 19/45 (42,2%), tiri da tre 5/13 (38,5%), tiri liberi 15/21 (71,4%), rimbalzi dif. 31, off 11, palle perse 13, rec. 11. Passalacqua Ragusa tiri da due 18/46 (39,1%), tiri da tre 4/14 (28,6%), tiri liberi 6/11 (54,5%), rimbalzi dif. 28, off 10, palle perse 11, rec. 14.

Fotogallery a cura di Marco Brioschi & Alessandro Busato

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here