A1 – Schio schiaccia Costa Masnaga, prova maiuscola di André e Keys

A1 – Schio schiaccia Costa Masnaga, prova maiuscola di André e Keys

Vittoria facile per Schio contro Costa Masnaga, le scledensi chiudono la partita già nel secondo quarto con un parziale di 18-0 che taglia le gambe alle ospiti.

di Andrea Fabbian

Famila Wuber Schio-Limonta Sport Costa Masnaga: 77-44 (20-12 22-10 17-8, 18-14

Famila Wuber Schio: Keys 11, De Shields* 10, Lisec* 10, Cinili 4, Chagas 6, Fassina 10, André* 14, Dotto 2, Battisodo* 4, Carollo, Harmon* 6

Limonta Sport Costa Masnaga: Allevi 2, Villa 14, Rulli 2, Balossi, Baldelli* 2 , Spinelli 2, Frost* 6, Allievi* 8, Pavel* 2, Davis* 6

Serata pre-natalizia facile per Schio che schianta Costa Masnaga, le orange accellerano nel secondo quarto e chiudono la partita con la vena di Lisec e De Shields. Nel secondo tempo le punte di diamante del Famila riposano, occasione perfetta per André e Fassina per mostrare il loro valore. La giovane lunga chiude con 14 punti mentre la ex lupa segna 10 punti e si mostra pronta e propositiva. Per Costa il motivo di sorridere si chiama Matilde Villa: la giovanissima in maglia numero sei mostra maturità e letture, chiudendo con 14 punti nel suo esordio al Pala Romare.

Inizio pigro per entrambe le squadre con molti errori: ad approfittarne è Costa che riesce anche ad andare in vantaggio sul 6-3. A metà frazione però Schio inserisce la seconda e in un amen doppia le ospiti sul 12-6 firmato De Shields. La numero uno del Famila inanella una striscia di 4 centri in fila che porta Schio in vantaggio di otto lunghezze alla prima sirena. Nel secondo quarto si mette in mostra la giovane Villa, 6 punti per lei, Schio però non concede nulla e grazie al contributo della panchina scappa via sul +2. Convincente in questo frangente la prova di Fassina che pur segnando solo 4 punti è presente a rimbalzo e molto propositiva.

Il terzo quarto è in rottura prolungata per Costa che trova solo due punti nei primi cinque minuti, Schio dal canto suo gioca molti possessi e, pur sbagliando molto, segna un parziale di 10-2 e scappa oltre le 25 lunghezze di vantaggio. C’è spazio per tutte in casa orange e, salvo la giovane Carollo, tutte le giocatrici entrano e mettono a referto dei punti.  L’ultima frazione è pura accademia, l’unica nota positiva per Costa è la giovane Villa che conferma quanto di buono fatto vedere in precedenza e sfonda la doppia cifra (12) stoppando anche Dotto; il risultato finale è  77-44   per Schio.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy