A1 – Schio torna dalla Croazia con una vittoria e una sconfitta

0
giorgia sottana

È rientrato nella notte dalla Croazia il Famila Wuber che venerdì e sabato è stato impegnato a Porec in un triangolare con Szekszard (HUN) ed Enisey (RUS). Sono stati due giorni intensi con due lunghi viaggi in autobus e due partite molto ravvicinate: la prima giocata venerdì alle 18, la seconda sabato alle 16. Sicuramente un banco di prova importante per testare il livello di stress della squadra che anche nel girone di qualificazione all’Eurolega dovrà giocare due sfide in 24 ore.

Schio ha superato brillantemente Szekszard con un rotondo 57-82 frutto di un’ottima precisione al tiro, soprattutto dalla lunga distanza, e di una difesa arcigna che ha spinto le avversarie a perdere molti palloni e a spendere numerosi falli. Contro Enisey si è riproposta una gara combattuta in cui le russe questa volta hanno sfoggiato una migliore precisione al tiro al contrario delle orange che hanno litigato con il ferro. Il risultato finale è stato di 73-67 a favore delle russe.

Coach Dikaioulakos si diceva curioso di vedere la reazione della sua squadra nei momenti di difficoltà visto che nelle precedenti amichevoli il Famila Wuber ha quasi sempre tenuto la testa avanti. Le ragazze hanno dimostrato grinta e voglia di vincere tentando anche la rimonta dal -12 e giocando come se fosse partita vera.

Domani inizia l’ultima settimana di preseason che condurrà al torneo di qualificazione all’Eurolega prima (21-23 settembre) e alla Final 4 di Supercoppa Italiana poi (27-28 settembre) tutto ospitato al PalaRomare. Prima, però, ultimo test prestagionale casalingo contro la Virtus Bologna mercoledì 15 settembre alle ore 18.

Uff.Stampa Famila Schio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here