A1 – Seconda vittoria consecutiva per Ricchini: la Saces batte La Spezia 53-75

di Gaia Martignetti, @GaiaMartignetti

È una vittoria perentoria quella della Saces Mapei in terra ligure, la seconda consecutiva, la seconda della gestione Ricchini e la prima in trasferta della stagione. La Dike dimostra maturità tattica ed il campo testimonia un’inversione di tendenza tecnico tattica. La Mapei sfonda il muro dei settanta punti e concede il minimo alle avversarie che si fermano poco sopra quota cinquanta. I ventidue punti di differenza (53-75) sono frutto di una grande difesa a uomo di Napoli e del doppio play in campo per quasi 30′. Inizia bene la partita per la Dike con Fassina (7) e Andrade (5) che danno vigore alla squadra sin dalle prime battute. La Carispe tenta di rispondere con Mugliarisi (7) e Puliti (9) ma il primo parziale sorride a Napoli (10-15) grazie alle buone giocate di Striulli (10).

Nel secondo periodo coach Ricchini continua a dare fiducia a Ntumba, 14′ in campo con tanta applicazione difensiva, ma la squadra, nonostante la supremazia territoriale sia indiscussa, sembra più contratta Bocchetti (17) non riesce ad incidere dalla lunga (0/3 fino al secondo periodo) e così La Spezia si rifà sotto perdendo il parziale di soli tre punti (28-34). La Saces che rientra sul parquet nel secondo tempo è però determinata ed a fare la differenza è senza dubbio la straordinaria prova di Chiara Pastore: i suoi 13 punti con 2/3 da tre, i falli subiti, la gestione dei possessi più delicati del terzo periodo garantiscono al play partenopeo 18 di valutazione che è un mero dato statistico che non gratifica quanto merita l’atleta azzurra se consideriamo che per tutta la settimana non si è allenata e soltanto venerdì ha svolto la sua unica seduta di allenamento.

La gara scorre veloce e la Carispezia non riesce a trovare più la via del canestro grazie agli ottimi cambi difensivi di Napoli. L’energia e l’agonismo nulla possono contro il maxi break piazzato dalle partenopee con Sara Bocchetti che fa pace con il ferro del PalaMariotti trovando 3/4 da tre con un notevole 58% dal campo finale e con Victoria Macoulay che continua ad inanellare grandi prestazioni con 7/15 da due, 11 rimbalzi e ben 21 punti di valutazione che portano la Saces Mapei sul + 14 a fine terzo periodo (38-52). Nell’ultimo parziale le campane non abbassano la guardia e tutte le giocatrici riescono ad andare a referto con la gioia  per Maria Visone alla quale coach Ricchini concede gli ultimi 2′ di gioco. Finisce 53-75 una gara dominata dalla palla a due al fischio finale dalle ospiti.

Saces Mapei Napoli Bocchetti 17, Pastore 13, Macoulay 17, Striulli 10, Dacic 2, Andrade 5, Ntumba
2, Tognalini 2, Fassina 7, Visone.

All. Roberto Ricchini

Carispezia La Spezia:Perini 12, Sante Cassie 10, Puliti 9, Mugliarisi 7, Reke 6, Donati 6, Canova 2.
Parziali 10-15; 28-34; 38-52

All. Stefano Tommei

Arbitri: BARTOLI E. (TS) – SCUDIERI M. (TV) – SARTORI G. (BL)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy