A1- Spettacolo nel derby veneto, la spunta Schio dopo un overtime

0

Umana Reyer – Famila Schio 76-78 dts

Parziali: 19-16; 29-43; 52-49; 68-68

Umana Reyer: Melchiori, Carangelo 3, Porcu ne, Pan ne, Bagnara 8, Dotto 13, Formica, Ruzickova 6, McCallum 31, Gianolla ne, Mandache 10, Penna 5. All. Liberalotto

Famila Wuber Schio: Yacoubou 6, Gatti 9, Sottana 13, Honti 8, Sprafico ne, Anderson 14, Masciadri 5, Zandalasini 2, Ress 4, Macchi 17. All. Mendez

Il derby va a Schio ma gli applausi vanno tutti all’Umana Reyer che interpreta la gara al meglio e butta tutto il suo cuore trascinando la gara al supplementare anche quando la gara sembrava ormai decisa per le ospiti.

E’ un inizio al fulmicotone quello delle orogranata che trascinate da McCallum, Dotto e Ruzickova piazzano subito un 9-0 che costringe Schio al primo time out dopo 3’30?. Ma la musica non cambia perchè 5 punti di fila di Mandache valgono il 14-0. Mendez cambia il quintetto e manda in campo anche la grande ex Giorgia Sottana. Il primo canestro delle scledensi arriva dopo ben 5? e porta la firma di Masciadri. Dotto attacca Yacobou senza paura e la costringe al suo secondo fallo dopo neanche 8?. Schio alza i ritmi e trova con Andreson la tripla del 16-11 che permette alle ospiti di trovare fiducia. E’ allora Liberalotto a chiamare il time out. Zandalasini infila il -3 e replica Penna per le orogranata con la tripla del 19-13. E’ però Masciadri a chiudere il primo quarto con la bomba del 19-16.

Sottana apre il secondo periodo, replica McCallum con un canestro spettacolare per il 21-18. E’ una Umana agguerrita e per nulla timorosa di fronte allo squadrone campione d’Italia. McCallum infila la tripla e porta le sue sul 24-18 all’11?. Liberalotto mischia le carte giocandosi il doppio play Carangelo-Dotto. Ed è proprio la campana a trovare la tripla del 27-22. Sotto le plance sono Formica e Penna a giocarsela con coraggio contro Ress e Macchi. Anderson leva le castagne dal fuoco per Schio con il canestro del 27-24 e Liberalotto decide che è il momento di rimettere in campo Ruzickova e Mandache. Due tripla di fila di Gatti e Anderson capovolgono la situazione per Schio (27-30 al 15?). Ancora una tripla, questa volta di Macchi, proietta le ospiti a +6. L’attacco orogranata si inceppa a quota 27 e il break del Famila è di 16-0 (27-38). Spezza la maledizione Bagnara a 1? dall’intervallo. Ma a chiudere il periodo è la tripla di Sottana del 29-43.

Bagnara inaugura il terzo quarto con la tripla (32-43) mentre Yacobou commette il suo terzo fallo. Anche Dotto va a canestro e il migliaio di tifosi presenti al Taliercio ritrovano fiducia. E’ Mandache a siglare il 36-43 al 23?. Andreson dà ossigeno a Schio quando le orogranata si riavvicinano. McCallum costringe Yacobou al quarto fallo realizzando i libero del 40-47. Dotto infila il 42-47 al 26? e la partita si riapre grazie anche ad una difesa orogranata molto efficace. E’ poi McCallum a infilare il -3 e ancora Dotto in contropiede a far esplodere il Taliercio per il 46-47 al 27?. Il sorpasso lo firma una scatenata McCallum e si alza alto il coro “Reyer Reyer”. Schio risponde con un contropiede in velocità finalizzato da Macchi. A 38? dalla terza sirena gli arbitri sanzionano un fallo tecnico alla panchina scledense. Dalla lunetta Mandache non sbaglia e fa 49 pari. E il quarto si chiude con la tripla di McCallum per il 52-49.

Con due azioni il Famila ribalta ma risponde con una tripla una McCallum “on fire”. E’ poi Penna a relaizzare il +5 a 8? dalla fine. Troppo poco per poterlo considerare un vero vantaggio che infatti viene vanificato in un solo minuto. A 5? dal termine tre azioni di fila di Schio valgono il 57-64. Liberalotto chiama time out per arginare il break ospite. Dotto va a segno ma Macchi dà un saggio del suo grande talento. Come nel secondo quarto le orogranta faticano a trovare il canestro. Ci pensa McCallum a sbloccare la situazione con il canestro del 61-68 a poco più di due minuti dal termine. Ancora lei trova un incredibile canestro e fallo per il 68-63. Poi Bagnara realizza la tripla del -2 che riaccende la partita quando ormai sembrava chiusa. E come se non bastasse arrivano i due liberi di McCallum per il 68 pari a 14? dalla fine. Le orogranata hanno ancora falli da spendere per interrompere l’azione ospite e così si assiste a due time out nel giro di 8?. L’Umana difende bene e si va al supplementare.

All’over time McCallum mette canestro e bomba, replica Sottana con canestro e fallo 873 pari a 2’30? dalla fine). Si arriva all’ultimo minuto con l’Umana avanti di 1, controsorpasso di Macchi a 34? dalla fine. Le orogranata hanno l’ultima azione a disposizione ma sbagliano tre occasioni in sequenza e chiude i conti Sottana con un libero a 1 secondo dalla fine.