A1 SUPERCOPPA – Empoli regge due quarti, poi Venezia vola in semifinale

Venezia vince il primo quarto di finale contro Empoli e va in semifinale.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Venezia batte Empoli trascinata dal duo Anderson Bestagno e vola in semifinale. Pronostici rispettati quindi dalla Reyer che conferma la netta superiorità tecnica e la maggior profondità del roster. Empoli dal canto suo strappa comunque i primi applausi della stagione, con Cioni costretto a chiedere gli straordinari alle sue ragazze. Senza la guardia Smalls e con Baldelli a metà servizio, è Chagas a brillare più di tutte tenendo in scia le proprie compagne nei primi due quarti. Venezia invece ingrana lentamente, ma nella ripresa dimostra tutto il proprio potenziale, con Anderson già on fire (21pt, 7/11 dal campo) e Bestagno (19pt+8rb) che si conferma la nota migliore di questa preseason delle orogranata.

Venezia: Carangelo, Anderson, Penna, Fagbenle, Petronyte
Empoli: Chagas, Ruffini, Ravelli, Premasunac, Mathias

EQUILIBRIO IN CAMPO – Portano il nome di Penna i primi punti della giornata mentre sul lato opposto sono Ruffini e Premasunac a rispondere per le rime. Si sbloccano Fagbenle e Anderson, con la Reyer che prova il primo strappo sul 10-4. Immediata la risposta delle toscane, con Premasunac che firma la parità a quota 10 con il primo quarto che vive di equilibrio ma sorride alle orogranata che chiudono avanti sul 16-13 con la bomba di Pan. La formazione di Ticchi parte decisamente meglio nella ripresa e con un break di 10-2 vola via sul 26-15 che obbliga al timeout Cioni. E’ una pausa che aiuta l’Use Basket che al rientro trova in Chagas e Mathias le protagoniste del controbreak che riporta fino al meno tre le biancorosse, sul 33-30. Ravelli si mette in mostra con un bel canestro e al riposo è 36-35 sul tabellone.

ANDERSON+BESTAGNO, VENEZIA IN SEMIFINALE – Nel terzo periodo Empoli trova subito il sorpasso con Mathias a segno dalla lunga distanza. A svegliare la Reyer è la solita Penna che con Anderson risponde per le rime scrivendo un nuovo break sul 44-39. Empoli però ha Chagas che fa quello che vuole e il suo undicesimo punto personale, vale nuovamente tre punti di distanza. Attura e Ravelli si rispondono dall’arco, ma il canestro di Anderson allontana nuovamente Venezia sul 51-44. L’americana firma poco dopo il nuovo più dieci, ma Empoli è dura a morire e con Mathias resta in scia sul 56-49. Ultimi acuti tutti di Venezia, che con Petronyte e Bestagno sigilla il 60-49. Nel quarto periodo Anderson parte fortissima e in un amen la Reyer vola sul 67-51, obbligando Cioni al timeout. Ravelli smuove la retina dalla distanza, ma è l’ultimo sussulto biancorosso: Bestagno, Penna e Carangelo chiudono i conti con la Reyer che s’impone 84-67.

MVP BASKETINSIDE.COM: Anderson
VENEZIA-EMPOLI 84 67

Venezia: Carangelo 6, Anderson 21, Petronyte 7, Fagbenle 4, Penna 12, Bestagno 19, Pan 8, Natali, Meldere ne, Attura 7, Refiscina, Celani. All. Ticchi
Empoli: Ruffini 2, Premasunac 10, Chagas 16, Ravelli 14, Mathias 15, Lucchesini 3, Baldelli, Francalanci, Malquori, Manetti, Narviciute 7. All.Cioni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy