A1 – Tagliamento condanna Lucca, Ragusa vince di Misura

Gesam Gas E Luce Le Mura Lucca-Passalacqua Ragusa 72 – 73

di La Redazione

Tagliamento spara la tripla e manda avanti Ragusa di tre punti, a tempo scaduto gli arbitri fischiano fallo su Spreafico che segna i primi due liberi ma sbaglia il terzo che avrebbe mandato le due squadre all’overtime: la Passalacqua vince 72-73 al Palatagliate di Lucca, dopo essere stata anche sul +10 ed al termine di un’altra gara contrassegnata dall’equilibrio nel corso di quasi tutti i 40 minuti. 19-24 nel primo quarto, con le biancoverdi che partono bene con due triple a inizio partita, cercando subito di mettere la gara sui giusti binari. Le padrone di casa non stanno a guardare e trovano con nelle ex Spreafico e Miccoli le armi giuste per contrastare le offensive ragusane. Ragusa conduce all’intervallo lungo di appena tre lunghezze e prova a cambiare il verso nella terza frazione. Ma trova ancora una volta la buona organizzazione di Lucca, che chiude avanti di una lunghezza la terza frazione di gioco: 58-57. Nel quarto periodo, come detto, Ragusa si porta anche sul +10 ma due palle perse e un fallo di Romeo portano le padrone di casa a trovare il pareggio. Nel finale, sul 70-70, la tripla di Tagliamento e il tiro sbagliato di Spreafico che non consegna l’overtime. “Partita che si è dovuta vincere 10 volte – commenta coach Gianni Recupido – e alla fine con una preghiera. Bene il risultato, bene la lotta ma la strada da fare è tanta e in salita. A partita chiusa e finita le abbiamo rimesse in corsa con due banali palle perse e un fallo in attacco. Dopo aver segnato a tre secondi dalla fine abbiamo festeggiato invece di accoppiarci. Errori che dobbiamo fare in fretta a superare. Questa per noi era una partita importantissima, potevamo vincerla meglio, ma era troppo importante vincerla”. Sabato sera quinta di campionato, al Palaminardi contro Vigarano.

Gesam Gas E Luce Le Mura Lucca-Passalacqua Ragusa 72 – 73

Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua Ragusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy