A1- Tegola Marshal per Vigarano: l’americana non è tornata dalle vacanze

0

Sono al lavoro dal 27 dicembre le biancorosse nonostante le festività. Così ha voluto la società e Raffaele Ravagni, in primis, il coach della Pallacanestro Vigarano, in vista della prima giornata di ritorno, domenica 4 gennaio alle 18,00 al PalaVigarano contro le campionesse d’Italia della Famila Wuber Schio.  Gara anticipata di un paio di giorni poiché le scledensi saranno impegnate mercoledì 7 gennaio a Salamanca (Spagna) in Eurolega.

Una settimana, quella delle biancorosse, vissuta in assoluta tranquillità. “L’atteggiamento delle ragazze è stato molto positivo, sono contento dell’atteggiamento della squadra. Le ragazze hanno voglia di far bene: si meriterebbero di fare una bella partita contro Schio”, ha dichiarato Ravagni alla vigilia del match contro le “orange”.

La Famila Wuber Schio si ritrova seconda in classifica generale – alle spalle della Passalacqua Spedizioni Ragusa, al momento una schiacciasassi – ma rappresenta tuttora il gotha della pallacanestro femminile italiana: l’allenatore Miguel Martinez Mendez è spagnolo ed è espertissimo nocchiero del basket europeo; in organico, le scledensi hanno diverse Nazionali: Masciadri, Sottana, Spreafico, Gatti e Zandalasini, il grande talento under 18, con tanto di nomination Fiba (Federbasket Internazionale), a cui si aggiungono Ress e l’ex azzurra Macchi. Private anzitempo della classe di Chinenye Ogwumike le scledensi hanno ingaggiato da pochi giorni Isabelle Yacoubou, centro franco-beninese, ai massimi livelli con la Nazionale d’Oltralpe ai Giochi Olimpici di Londra 2012.

Senza contare la guardia statunitense Anderson, il centro croato Sliskovic e la play ungherese Honty. Da registrare, invece, in casa biancorossa l’assenza della guardia statunitense Tyaunna Marshal, fin dalla ripresa della preparazione.

A questo proposito Elena Malanchini, presidente del club biancorosso, e Giorgio Nanetti, direttore generale, hanno così ha illustrato la situazione: “La ragazza non è rientrata, non ne conosciamo il motivo. Non riusciamo a metterci in contatto con ella. Abbiamo contattato il procuratore, che non ha fornito alcuna risposta”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here