A1: Umbertide si prepara a ricevere Cagliari

0

Archiviata la sconfitta interna con la capolista Schio, il CUS Cagliari ha ripreso a lavorare agli ordini di coach Roberto Fioretto, in vista dell’ostico impegno del turno infrasettimanale, nel duro campo dell’Umbertide.

Una situazione, quella del sodalizio universitario, che è tutt’altro che tranquilla. Le sconfitte stagionali, tutte di fila, sono ormai 9 e quella che sembrava una stagione in controtendenza in confronto alla scorsa, si sta rivelando sciagurata e densa di insidie. Offensivamente, la squadra ha piano piano smarrito la via del canestro, pagando forse i ritmi forsennati di inizio anno, dove oltre alla vittoria su Chieti la squadra costrinse una big come Parma ai supplementari. In trasferta va da sé che Arioli e compagne non riescono ancora a far risultato e il PalaMorandi di Umbertide (Perugia) è tutto tranne che un terreno facile. Da qualche parte, lontano da casa, bisognerà pur iniziare a far punti, anche perché gli scontri diretti persi contro Pozzuoli e Priolo hanno dato un forte scossone alle sarde.

La squadra umbra, quarta con 12 punti in classifica, vanta 6 successi stagionali, a fronte di soli 3 ko sinora registrati. Nella giornata passata, Parma ha sconfitto le ragazze di coach Serventi con un risicato 64-61, nonostante i 19 di Moss e la doppia cifra fatta registrare anche da Willis e Zohnova. Umbertide prende, a partita, 37 rimbalzi, contro i 31 cagliaritani e questa può essere una delle chiavi del match. Contro il CUS, l’attuale quarta forza della Serie A1 cerca il referto rosa utile a non dipendere da Taranto per la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia.

Cagliari per confermare i progressi mostrati contro la corazzata Schio, Umbertide per iscriversi definitivamente al gruppo delle big. I temi non mancheranno, così come le emozioni. Palla a due domani Mercoledì 19 Dicembre al PalaMorandi, agli ordini dei signori Stefano Wassermann (Pordenone) e Luca Maffei (Silea, Treviso).

(foto Valerio Piga)