A1 – Venezia, a tu per tu con Shepard: “Sono molto contenta di essere tornata in campo”

0

Mrs Double Double is back! Jessica Shepard ha superato l’infortunio subito in WNBA e grazie anche al grande lavoro effettuato in palestra insieme allo staff tecnico, medico e fisioterapico è tornata a calcare i parquet difendendo i colori orogranata, e l’ha fatto in grande stile.
L’esordio stagionale è avvenuto nella trasferta di Faenza, nella vittoria dell’Umana al fotofinish con un tap in di Kuier che ha segnato il 66-68 sulla sirena. Nella partita la lunga statunitense ha subito lasciato il segno con una prestazione in doppia cifra da 11 punti in 17 minuti con 5 su 8 dal campo.

Nella seconda gara stagionale, Shepard è stata una delle migliori del quarto turno di Eurocup Women. Partita monstre con una doppia doppia da 40 punti segnati, 10 rimbalzi, 5 palloni recuperati, 4 assist e 55 di valutazione, il tutto in soli 23′ minuti sul parquet, senza triple e con una percentuale al tiro del 85%.

Dopo due trasferte, Jessica è pronta a tornare a giocare tra le mura casalinghe del Taliercio, sabato 4 novembre alle ore 19.30 contro la sua ex squadra, la Dinamo Banco di Sardegna Sassari.

“Sono molto contenta di essere tornata in campo con le mie compagne e sono felice di giocare ancora per questa società – la felicità di Jessica Shepard – Sono stata fuori a lungo, ma ho lavorato sodo questa estate per essere al meglio della mia forma fisica in attesa del mio rientro in campo. La squadra ha iniziato bene la stagione. Penso che abbiamo ricominciato da dove avevamo lasciato la scorsa stagione. In estate abbiamo tutte lavorato per essere pronte e preparate e penso che l’inizio di stagione positivo ne sia la prova. Abbiamo una buona alchimia di squadra e ci preoccupiamo l’una per l’altra, questo poi ci aiuta molto in campo. Sappiamo che non sarà una stagione semplice, sia in campionato che in Eurocup, ma dobbiamo arrivare preparate ad ogni partita, pronte a competere per tutti e quaranta i minuti. Nella partita di ieri contro Dubrovnik le mie compagne sono state brave a trovarmi e servirmi per fare canestro. La loro energia è stata incredibile, sono felice di essere tornata a Venezia al loro fianco.”

reyer.it