A1 – Walker e Ibekwe, Ragusa show contro Lucca

A1 – Walker e Ibekwe, Ragusa show contro Lucca

Le straniere della Passalacqua (priva di Hamby) decidono la partita nel secondo quarto. Ma le giovani di Iurlaro tengono comunque il campo con orgoglio

di Fabrizio Tonelli

C’è troppa Ragusa per la giovane Lucca (73-54). Ci sono soprattutto Walker e Ibekwe signore incontrastate del parquet, che indirizzano ben presto la gara sul binario delle Aquile. Il divario tecnico fra le due formazioni è evidente, ma lo si sapeva anche prima dell’inizio della sfida, Di fronte allo strapotere delle siciliane Lucca prima sembra smarrirsi, poi piano piano si ritrova e  lotta con orgoglio e coraggio, vincendo l’ultimo quarto. Ragusa però non ha problemi a mantenere il vantaggio e a tornare a casa con i primi due punti.

C’è curiosità per vedere alla prova le due squadre. Ragusa, ancora senza Hamby, si propone in campo con Soli, Romeo, Ibekwe, Nicolodi e Walker. Lucca, reduce da una serie di successi in precxampionato, schiera Bonasia, Ravelli, Jeffery, Jakubcova e Zempare.

Il primo canestro è di Walker ed è un segnale preciso di qual è la giocatrice destinata a spaccare la partita. Ibekwe dimostra di avere lunghe braccia e tiro anche dalla lunga distanza. Dopo 2’18” la Passalacqua è già 7-0. Ma Lucca non demorde, 5 punti della capitama Ravelli la riavvuicinano e poi al 5’55” Zempare impatta a 9. Ma Walker non ci sta, mette altri 5 punti consecutivi, Gesam Gas resta a galla con le palle recuperate (5 nel primo quarto) anche se il canestro dell’ex Gatti consente a Ragusa di chiudere il primo quarto avanti di 4.

Match in equilibrio? Sì, anzi no, perchè nel secondo tempino Lucca trova solo un canestro, con Pastrello, andando per il resto a sbattere contro la difesa siciliana e anche con i suoi errori. Così il vantaggio della Passalacqua si dilata, le giovani di Lucca, che Iurlano manda giustamente in campo nell’ambito delle rotazioni, pagano un po’ lo scotto all’esperienza, Quando le straniere di Recupido tornano in campo dopo un breve riposo in panchina, Walker si riprende la scena (16 punti nel primo tempo) e Ibekwe (7 rimbalzi, 8 punti sempre nei primi 20′) la imita. Gesam Gas è smarrita e si ritrova a metà gara a-21, 16-37.

Partita in frigorifero per la Passalacqua e nella ripresa c’è il tempo per ammirare le prestazioni individuali. A partire da quella di Ibekwe, che offre un saggio delle proprie capacità, mentre anche Kacerik dimostra quanto potrà essere importante nel meccanismo di Recupido. Dall’altra parte Jeffery si fa più intraprendente, arrivano anche i canestri di Madera, Orsili e Smorto. Ragusa vince il quarto 19-17 e nell’ultimo, con Ravelli fuori per 5 falli, Iurlaro fa fare esperienza alle sue ragazze più giovani, che appena possono corrono così come sembra essere nel dna di questa squadra.

Ragusa ovviamente gestisce senza forzare e si dimostra pronta per la Supercoppa.

Gesam Gas&Luce Lucca – Passalacqua Ragusa 54-73 (14-18, 16-37, 33-56)

Gesam Gas Lucca: Bonasia 2, Ravelli 5, Zempare 12, Jeffery 12, Jakubcova 4, Madera 3, Smorto 6, Vitari ne, Pastrello 2, Orsili 8. Coach Iurlaro.

Passalacqua Ragusa: Soli , Romeo 5, Kacerik 8, Gatti V. 7, Stroscio 3, Nicolodi 8, Walker 18, Ibekwe 14, Consolini 8, Gatti L 2. Coach Recupido.

Arbitri: Maschietto e Nuara di Treviso, Bandinelli di Perugia.

Note: uscita per 5 falli Ravelli al 24’54”.

Fotogallery Roberto Liberi & Marco Brioschi

Ragusa-Lucca

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy